Sostienici per sostenere la cultura

 

Hai una scuola di recitazione, danza, musica? Vuoi promuovere la tua attività e/o la tua compagnia teatrale? Contattaci via mail cliccando sul logo per conoscere le nostre proposte e i nostri servizi.

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

La nuova stagione del Teatro Manzoni di Roma

8 Ottobre 2020 - 6 Giugno 2021

TEATRO MANZONI

Stagione 2020/2021

 

Dall’ 8 Ottobre al 1 Novembre 2020

Patrizia Pellegrino – Mario Dove

 “La stranissima Coppia

Scritto e diretto da Diego Ruiz

Manlio Dovì e Patrizia Pellegrino sono i protagonisti di una delle commedie più divertenti degli ultimi anni!  Cosa c’è di più romantico del primo incontro tra un uomo e una donna? Ci sono aspettative, speranze, cuori che battono all’impazzata e quell’ansia incontrollabile di fare bella figura a tutti i costi!

Così almeno viene raccontato dai più famosi romanzi rosa o nelle commediole romantiche, ma nella vita è veramente così? Se hai quindici anni e credi ancora nelle favole, forse sì!

Se invece di anni ne hai cinquanta, hai già un matrimonio alle spalle e  qualche delusione  che fa ancora tanto male, se sei già nella fase in cui quando ti guardi allo specchio vedi qualche  ruga, allora la  parola d’ordine è vendetta!

I “single forzati” di oggi sono uomini e donne che si ritrovano, loro malgrado, improvvisamente soli, con l’assoluta necessità di rifarsi una vita sentimentale, ma con l’inevitabile istinto di difendersi dalle frecce avvelenate di Cupido. Sono persone in cerca d’amore ma con il terrore di trovarlo, gente che vuole rimettersi in gioco ma non si ricorda più come giocare. 

 

 

Dal 5 al 29 Novembre 2020

      Marco Marzocca – Stefano Sarcinelli

             “Due giorni a settimana”

Scritto e diretto da Marco Marzocca e Stefano Sarcinelli

Formidabile commedia all’italiana per una volta unita alla forza comica del “live”. Nello studio del produttore Stefano Toro si susseguono vari personaggi che combinano ogni tipo di disastro intrecciando storie verosimili e vicende spesso paradossali. Soprattutto verrà in luce il complesso rapporto tra il notaio Raimondo (Marco Marzocca) e il proprio figlio Stefano (Stefano Sarcinelli). Una girandola incredibile di personaggi, di situazioni, di risate. Marzocca, nei panni di se stesso e in quelli strepitosi di altri personaggi che sono ormai suoi alter ego, rompe continuamente il rapporto con la “quarta parete” cercando sempre un contatto diretto, un’interazione con il suo pubblico, scavalcando il muro immaginario che divide l’attore di teatro dallo spettatore. Finale sorprendente. E non poteva essere diversamente…

 

 

Dal 1 al 20 Dicembre 2020

Paola Quattrini

“Oggi è gia domani”

(Shirley Valentine)

    Di Willy Russell  – Regia Pietro Garinei

Una casalinga con un marito distratto e quasi sempre assente, due figli egoisti che si ricordano di avere una madre soltanto quando hanno bisogno di aiuto.. Quella di Dora sembrerebbe una esistenza grigia ma, invece, non è così, perché Dora è una donna dotata di eccezionali risorse e riesce a vincere la solitudine sfogandosi con un amico che sa ascoltare: il muro della cucina. Al muro, Dora confida sogni, desideri e felici ricordi. Racconta gli accadimenti delle sue giornate ed alcuni divertenti incontri: con un’ antipatica vicina di casa, una sorprendente compagna di scuola, un cane forzatamente vegetariano e con Pia, la sua unica amica femminista. Se un muro potesse ridere e commuoversi, non c’ è dubbio che il “suo ” muro lo farebbe perché Dora esprime tenerezza, fantasia ed un irresistibile umorismo. Grazie a queste doti, Dora riesce ad evadere dalla prigione domestica e non solo metaforicamente…
Perché un bel giorno ritrova tutto il suo coraggio: pianta la famiglia ingrata e si tuffa in una esotica avventura partendo per la Grecia insieme con l’ amica Pia. E non importa se anche l’ amica si rivela un’ egoista e la lascia sola per godersi un’ avventuretta amorosa. Uno scoglio in riva al mare diventerà il nuovo confidente di Dora.
Allo scoglio, come prima al muro della cucina, Dora parlerà con sincerità e  libertà di linguaggio, senza mai perdere la fiducia nella gente e nella vita.

 

 

Dal 29 Dicembre 2020 al 24 Gennaio 2021

Barbara Bouchet Enzo Casertano

“I SOLDI, NO!”

di Flavio Coste – Regia di Silvio Giordani

Quante volte ci siamo sorpresi a sognare di vincere al Superenalotto 2 o 3 milioni di euro? 100 milioni, magari. Ma si, intanto è solo un sogno! Ma che faremmo se quel sogno bizzarro si avverasse? Come cambierebbe la nostra vita? Come saremmo in grado di gestire l’inevitabile ondata di emozioni contraddittorie? Come affronteremmo le nuove preoccupazioni e i nuovi problemi che tale inaspettata fortuna porterebbe con sé..? E’ questo il tema della commedia “No, i soldi no!” Non sempre è facile come sembra avere in tasca tantissimi soldi e il protagonista della commedia, Riccardo vince 162 milioni di euro! Come dirlo alla moglie, alla madre, agli amici? Oppure non dirlo? Anzi, addirittura rinunciare alla vincita e continuare una vita tutto sommato felice e serena? Tra una madre frizzante e vitale ed una moglie che rivendica per sé una vita più movimentata e sorprendente, Riccardo ha piedi ghiacciati, palpitazioni, insonnia, nausea, euforia, delirio d’onnipotenza e mille paure inconfessabili. Il denaro non fa la felicità, lo sanno tutti, però… il detto popolare dice: “E’ meglio piangere in Mercedes che in Metropolitana!” 

 

 

Dal 28 Gennaio al 21 Febbraio 2021

Carlo Alighiero  Blas Roca Rey

 “L’ordine delle cose”

Di Marc Fayet – Regia Carlo Alighiero

Commedia che ha vinto in Francia numerosi premi, tra cui il prestigioso “Molière”, ci racconta la storia di Bernard Hubert, un uomo di una certa età e della sua molto più giovane compagna Juliette. Nel loro piccolo mondo sereno i due vedono sbarcare Thomas, un uomo seducente, più o meno dell’età di Juliette, che pretende di essere il figlio naturale di Bernard. Quest’ultimo rifiuta con forza l’idea di questa paternità ma dovrà spiegare a Juliette, che ha sempre desiderato un figlio da lui, come mai abbia un erede, pur avendole sempre dichiarato di essere sterile. Inoltre Juliette sembra molto sensibile al fascino di Thomas e vede in lui un Bernard più giovane. E così Bernard Hubert finisce per chiedersi se abbia aperto la porta della propria casa ad un figlio o ad un pericoloso rivale. Colpi di scena divertenti e imprevedibili contribuiscono a dare ritmo alla commedia condita di un umorismo sottile con un gioco delle parti spiritoso, fresco, moderno.

 

 

Dal 25 Febbraio al 21 marzo 2021

Paola Gassman – Mirella Mazzeranghi
   “Quasi amiche”

Scritto e diretto da Marina Pizzi

Gianna e Maria sono due “Quasi amiche”. Due donne mature , sole, che cercano di farsi compagnia in una complessa coabitazione. Le loro storie, i loro rapporti con le rispettive famiglie, i figli, i nipoti, entrano ed escono dalla commedia raccontandoci squarci di vita autentica: amori, gioie, dolori, tenerezze. Allo spettatore, come diceva Eduardo, sembrerà di mettere l’occhio al buco della serratura. Ognuna delle due “Quasi amiche” ha il suo passato, il suo piccolo-grande segreto, la sua insofferenza ad un futuro che sembra già scritto e ad un passato che non potrà più tornare. Commedia sulla natura umana e sulla famiglia, oggi vacillante e incerta più che mai. Commedia piena di interrogativi più che di risposte con sfumature di giallo e di rosa. Ma soprattutto una bella e divertente storia di “Quasi amicizia”.

 

 

     Dal 25 Marzo  al 18 Aprile 2021

Sergio Muniz – Francesca Nunzi – Diego Ruiz – Maria Lauria

       “Cuori scatenati”

    Scritto e diretto da Diego Ruiz

 Una coppia scoppiata da anni si incontra clandestinamente per un’insensata ultima notte d’amore prima di suggellare il divorzio definitivo, ma gli imprevisti sono dietro l’angolo, anzi dietro la porta, perché si sa, il ritorno di fiamma può essere molto pericoloso. Quando il fuoco della passione si accende tra Diego e Francesca, le scintille divampano in maniera esagerata! Se poi a spegnere l’incendio ci si mette uno come Sergio Muniz, la situazione diventa veramente incontrollabile! E cosa succederebbe se la futura sposa, praticamente con un piede sull’altare, venisse a scoprire tutto? Vale la pena dare una seconda possibilità? Oppure si rischia di ritrovarsi con la solita minestra riscaldata?

Questi e tanti altri interrogativi sono alla base di questa spassosa commedia in cui tutti i personaggi si trovano nel posto sbagliato e nel momento più  sbagliato, dando vita ad una girandola di equivoci e situazioni esilaranti e paradossali.

 

 

Dal 20 Aprile  al 9 Maggio 2021

Nicola Pistoia – Paolo Triestino

 “II rompiballe”

   di Francis Veber 

Regia Pistoia-Triestino

Dopo il grande successo de “La cena dei cretini”, ecco ancora la coppia Pistoia-Triestino alle prese con un’altra esilarante creazione di Francis Veber: “Il rompiballe”. L’intreccio della commedia è travolgente: un aspirante suicida per amore ed un killer si trovano ad occupare due stanze comunicanti in un hotel, il primo per porre fine ai suoi giorni ed il secondo per porre fine ai giorni di qualcun altro dalla finestra della sua stanza. Ma il suo piano sarà sconvolto, appunto, dal “rompiballe” suicida. Attorno ai due protagonisti ruotano altre quattro figure magnificamente tratteggiate dall’autore: la ex-moglie dell’aspirante suicida, il nuovo compagno della medesima, il cameriere dell’Hotel ed uno stravagante poliziotto. Tra risate e colpi di scena, “Il rompiballe” riafferma il talento di Veber nel costruire commedie mai banali e capaci di regalare emozioni e grande divertimento.

 

Dal 13 Maggio al 6 Giugno 2021

Paola Tiziana Cruciani – Pietro Longhi

     “Questi figli amatissimi …”

Di Roberta Skerl – Regia Silvio Giordani

Anna e Giulio sono una coppia di oggi. Federica e Gabriele i loro figli. Come succede spesso quando i genitori cominciano a credere di aver svolto per intero il loro compito,  Anna e Giulio si trovano invece a dover affrontare una serie di problemi inaspettati. Frizzante commedia sulla famiglia nella quale c’è veramente di  tutto:  amore, risate, imprevisti, situazioni comiche e nevrosi quotidiane. I figli infatti, se pur amati e ben guidati dai genitori, non sono poi così autonomi e “maturi” come sembrano. Ed i genitori che si credevano ormai liberi di pensare un po’ a loro stessi, presto saranno costretti a rimboccarsi le maniche per rituffarsi a risolvere i problemi e le situazioni complicate dei figli. Famiglia vera, quella composta dai nostri. Ognuno porta il suo contributo di ironia, intelligenza, pazienza, simpatia, per svolgere al meglio il difficile e “mai concluso” mestiere di genitore.

 

 

UN MANZONI DA…FAVOLA – Spettacolo per ragazzi 

Sabato ore 15 e Domenica ore 11

 

Condividi su:

Dettagli

Inizio:
8 Ottobre 2020
Fine:
6 Giugno
Categoria Evento:
Tag Evento:

Luogo

Teatro Manzoni
Via Monte Zebio., 12
Roma, 00195 Italia
+ Google Maps
Telefono:
- 06 322 3634
Condividi su: