di Federica Ranocchia

 

 

Il 9 luglio è stato inaugurato il drive-in Cinema Paolo Ferrari, realizzato all’interno dell’arena del multisala Cineland di Ostia. Lo spazio, ripartito in piazzole di 10mq, permette di ospitare 460 automobili e cinquanta motoveicoli. Con queste dimensioni il nuovo cinema all’aperto di Ostia si aggiudica il titolo di drive-in più grande d’Europa.

L’apertura – prevista inizialmente per il 4 luglio -è stata rimandata per permettere ulteriori adeguamenti all’area, garantendo in questo modo l’osservanza delle normative vigenti.

Il coronavirus, la paura del contagio, la pandemia, il lockdown non accennano ancora a dichiararsi eventi passati e a tramutarsi in vecchi ricordi. L’apocalittica situazione che abbiamo vissuto ci ha messo davanti a scenari nuovi ai quali nessuno avrebbe potuto dirsi preparato. Eppure, a dispetto dello tsunami di novità che ci ha travolti, l’apertura del Cinema Paolo Ferrari ci consente di fare un profondo tuffo nel passato.

Seduti nella propria auto, sintonizzati sulla frequenza 106.90, davanti a un immenso schermo di 23×10 m, in alto il cielo stellato: in un attimo sembra di tornare negli anni ’50. Proprio nel 1957, infatti, veniva inaugurato da Paolo Ferrari il Metro Drive In – primo drive-in in Italia- situato anch’esso nel X Municipio, tra Casal Palocco e l’Axa.

I cinema all’aperto rappresentano un modo plausibile per tornare a sedersi davanti al grande schermo, l’idea del drive-in consente inoltre di mantenere un distanziamento fisico totale e costante. Riscoprire questa vecchia forma d’intrattenimento e di modalità di fruire del cinema, non può che giungere naturale nella situazione di oggi.

Le proiezioni, iniziate il 9 luglio, saranno proposte ogni sera alle ore 21:00 fino al 15 settembre 2020.


La programmazione è disponibile all’indirizzo driveincinemapaoloferrari.it.

Condividi su: