SPAZIO ALLO SPAZIO: il teatro Off che non dorme mai

Dal 5 ottobre arriva la nuova stagione del Teatro Lo Spazio diretto da Manuel Paruccini con ben quarantacinque spettacoli in cartellone e numerose attività extra.

Spazio allo Spazio: L’Off che aspettavi” è lo slogan del Teatro Lo Spazio per questa nuova stagione, presentata il 14 settembre 2022 alla presenza di un numerosissimo pubblico di addetti ai lavori e appassionati, che debutterà il 5 ottobre con “Maddy” di Giulia Fiume per la regia di Federico Le Pera. Slogan che sembra non soltanto sembra voler esprimere il rinnovato interesse per la drammaturgia contemporanea ma anche, per certi versi, estremizzare il variegato tripudio di spettacoli che animerà per i mesi a venire la stagione del direttore artistico Manuel Paruccini.

Proseguendo la linea della scorsa stagione” – che possiamo dire avesse già colpito il pubblico romano per la sua varietà – Paruccini si dice felice “di ricominciare ampliando la proposta artistica e incrementando il numero degli spettacoli, cercando di promuovere gli artisti e dando un’ampia gamma di scelta agli spettatori”. Degna di nota è, innanzitutto, l’entrata in scena di diverse compagnie emergenti, aspetto che non può che dirsi positivo e incoraggiante, soprattutto, sul versante del coinvolgimento di un pubblico giovane e sempre più numeroso.

A distanza di due anni dall’inizio della pandemia mi pare, infatti, lecito credere che si sia pressoché conclusa la parabola borghese intorno al teatro. Quest’ultima, basata su un sistema a suo modo funzionale – animato da una critica riconoscibile, un cosiddetto pubblico di riferimento e lunghe ‘teniture’ – ha ormai raggiunto la sua crisi finale, soprattutto in una città caotica e infaticabile come Roma.

Tanto che appare possibile ripensare le stagioni e guardarle sotto una nuova luce: un’ottica più commerciale, animata da esigenze produttive concrete, a tratti innervate da un certo stile ‘statunitense’ che fa de Lo Spazio un teatro che non dorme mai, “vivo costantemente, ad ogni ora del giorno, con diverse attività anche pomeridiane che vanno a comporre lo spazio extra”. Spazio extra che prevederà una serie di appuntamenti fuori stagione con le “Incoronate comiche” dedicati alla stand up comedy, al fianco di un innovativo format dal titolo “Mindie” (Independent Musical Fest) a cura di Andrea Palotto, che vedrà protagonista dal mese di maggio il genere del musical.

Confermati, inoltre, gli appuntamenti pomeridiani con Spazio alla parola, a cura della professoressa e autrice di libri per ragazzi Laura Baldazzi e del direttore artistico Manuel Paruccini, nonché la nuova versione dell’evento benefico MnP//Songs For Peace, in scena il 27 dicembre con brani e coreografie iconiche tratte dai più celebri musical di Broadway e del West End.

Ecco, infine, alcuni dei protagonisti di questa nuova stagione, articolata tra numerosi debutti assoluti e alcuni ritorni: Gianni De Feo, Federico Le Pera, Daniele Trombetti, Daniele Locci, Leandro Amato, Lara Balbo, Matteo Milani, Olimpia Alvino, Andrea De Rosa, Luis Molteni, Flavia Martino, Giuditta Cambieri, Christian Angeli, Benedicta Boccoli, Claudio Botosso, Marcello Cotugno, Attilio Fontana, Mauro Toscanelli, Cinzia Maccagnano, Davide Nebbia, Andrea Lintozzi, Irene De Matteis, Claudio Ronda, Dario Guidi, Carlo Di Maio, a Piero Di Blasio, Alessandro Giova, Chiara Becchimanzi, Kabir Tavani, Andrea Venditti, Luca Bray, Alessandro Cecchini, Bruno Petrosino, Roberta Sciortino, Lorenzo Marchi, Claudia Genolini, Fabio Marchisio, Massimiliano Vado, Francesca Bellucci, Maximilian Nisi, Maria Letizia Gorga, Massimiliano Frateschi, Fabrizio Traversa, Daniele Bernardi, Orlando Forioso, David Mastinu, Martina Zuccarello, Christian Pagliucchi, Donatella Busini, Christian Ruiz, Andrea Palotto, Luca Trezza, Ilenia Costanza, Laura De Marchi.

Copyright © 2020 All rights reserved.