Quando nella coppia prevale l’amore, in ogni caso

Leo Gullotta al teatro Parioli nella commedia di Fabio Grossi

Nella commedia di Fabio Grossi (In ogni vita la pioggia deve cadere) si parla d’amore di coppia, e la coppia in questione è formata da Piercarlo e Fabio, detto Papi. Il primo è interpretato dall’autore e regista, il secondo da Leo Gullotta: due personaggi che potrebbero rispecchiare sommariamente il legame che da anni unisce i due protagonisti anche fuori dalla scena. Piercarlo e Fabio, però, nella finzione teatrale, vivono un epilogo assai particolare e doloroso. Grossi probabilmente si è posto – o, meglio, se lo pose quando ancora alcun status giuridico non dava l’opportunità di sottoscrivere pubblicamente un vincolo civile per coppie dello stesso sesso – il problema ereditario in caso di morte di uno dei due. Un cavillo burocratico oggi superato. Piercarlo, quindi, più giovane e condannato da un tumore ormai incurabile, predispone a favore di Fabio un testamento inattaccabile da parte di parenti che post mortem potrebbero essere colpiti da improvvisa commiserazione per il cugino omosessuale a cui, dopo la rivelazione, non avevano mai più rivolto la parola. Così, mentre Piercarlo si preoccupa concretamente del lascito, Papi, alla notizia che gli confessa il compagno, si dispera trainato da un forte e sincero sentimento d’amore.

Risulta sovente che tra due persone che si sono scelte, per empatia e attitudini, l’amore possa sollecitare l’uno a celebrare, anche inconsapevolmente, i desideri dell’altro. Lo si fa: e lo si fa per amore, per devozione, per partecipare e fortificare il legame. E talvolta ci si convince addirittura d’essere noi stessi i promotori dell’altrui desiderio, tanto è sinceramente intensa e ingannevole la passione che lega i due animi. Tutto avviene con estrema onestà: onestà sentimentale, però, che annebbia quella critica e intellettuale. La stessa che potrebbe distrarci lungo il nostro percorso e farci benevolmente inciampare. Ecco, io credo che stavolta Leo Gullotta sia inciampato, per sincero ed onesto amore, in un desiderio artistico poco decoroso di Fabio Grossi. Ben cosciente che un inciampo nella carriera di un ottimo attore come Gullotta possa accadere, in segno di stima, mi fermo qui.

____________________

In ogni vita la pioggia deve cadere scritto e diretto da Fabio Grossi, con Leo Gullotta e Fabio Grossi. Scene Alessandro Chiti, disegno luci Umile Vainieri, musiche Germano Mazzocchetti. Teatro Parioli, fino al 28 gennaio

Foto di copertina: Leo Gullotta Foto © Antonio Parrinello

Interviste
Annagrazia Marchionni

Respirare il futuro

Al Teatro Villa Lazzaroni, una serata esclusiva in cui poter respirare il futuro a ritmo di flamenco. Intervista a Francisca

Leggi Tutto »