Io amo: l’autobiografia di Franco Fasano.

«Dal muretto di Alassio al Festival di Sanremo, Dallo Zecchino d’oro alle sigle per i cartoni animati e non solo» Franco Fasano racconta la sua vita..

Franco Fasano ha di recente pubblicato per le edizioni D’Idee la sua autobiografia dal titolo Io am9. Il libro è impostato come una lunga chiacchierata di cui noi siamo i felici spettatori. “Io amo” diventa così non solo il titolo di uno dei numerosi successi dell’artista, ma anche un libro, uno scrigno con dentro una grande storia. Il volume è curato dal critico di musica e teatro Massimiliano Beneggi, con la Presentazione di Franco Zanetti.

In modo agile e fresco entriamo così a conoscenza della vita di Franco Fasano, uomo e artista, che abbiamo avuto modo di conoscere in più occasioni, e la lettura di questo libro ne conferma la personalità serena e generosa.

Franco ripercorre la sua vita, dagli inizi fino alle grandi affermazioni come interprete, autore e direttore artistico. Ognuno dei 33 capitoli del libro porta infatti il nome di una sua canzone; per citarne solo alcuni Mi manchi, Ti lascerò, Regalami un sorriso e Colpevole.

Nel libro non può non colpirci il commosso ricordo che Franco ha rivolto al suo maestro, l’indimenticato Pippo Barzizza:

«Pippo Barzizza era un innovatore: aveva sdoganato lo swing di Glenn Miller in Italia portandolo negli spazi radiofonici dell’allora Eiar. Quando lo conobbi era già anziano, ma più arzillo e deciso di me».

Tutta la biografia è ricca di aneddoti legati al mondo della canzone e agli interpreti delle canzoni di Fasano tra cui: Mia Martini, Massimo Ranieri, Franco Califano, Iva Zanicchi e Fausto Leali.

Nella produzione artistica di Franco Fasano sono poi da segnalare anche altri successi, ovvero quelli legati al mondo dell’infanzia. E questo interesse gli è nato, come scrive, quando è diventato padre.

Fasano ha infatti avuto un ruolo di primo piano nello Zecchino d’oro scrivendo canzoni indimenticate come Goccia dopo goccia e Il Katalicammello, successo dello Zecchino d’oro del 1997.

Ma sono poi di Fasano le canzoni di alcuni tra i più popolari cartoni animati proposti in televisione tra gli anni Novanta e Duemila come Piccoli problemi di cuore, Rossana e Calimero interpretate dalla voce inconfondibile di Cristina D’Avena

Il libro è arricchito anche dal contributo della tecnologia. Ogni capitolo si conclude con un QR code che rimanda a varie sezioni del sito di Fasano. Con questo mezzo si potrà così accedere a video e foto che completano la lettura dell’opera. Ma non solo!

Il lettore si fa anche ascoltatore: con la possibilità di poter accedere anche a brani musicali e video inerenti relativi al capitolo appena letto. Questa idea tecnologica ci è piaciuta ed effettivamente aiuta ad approfondire e rendere accora più accattivante lo scorrere delle vicende.

“Io amo” ha il pregio di rendere curiosa la canzone: ovvero fa comprendere al pubblico le cause e le circostanze dietro ad ogni repertorio, le scelte e le soluzioni artistiche che hanno condizionato l’opera e – più in generale – le storie che sono dietro ad ogni canzone.

Interviste
Annagrazia Marchionni

Respirare il futuro

Al Teatro Villa Lazzaroni, una serata esclusiva in cui poter respirare il futuro a ritmo di flamenco. Intervista a Francisca

Leggi Tutto »