Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

IV edizione del Festival Letterario Neanche gli Dei

25 Luglio @ 19:30 28 Luglio @ 22:30 CEST

LAZZARETTO DI SANT’ELIA – CAGLIARI

Dal 25 al 28 luglio 2024

IV EDIZIONE DEL FESTIVAL LETTERARIO NEANCHE GLI DEI

Libri, workshop, musica, teatro e buon cibo sotto il segno di un “NUOVO DISORDINE MONDIALE”, ovvero la IV edizione del Festival Letterario Neanche Gli Dei promosso dalla cooperativa Vox Day che con questo titolo presenta un ricco calendario di eventi, da giovedì 25 a domenica 28 luglio negli spazi all’aperto del Lazzaretto di S. Elia a Cagliari. 

Giornate intense in cui si avvicenderanno sul palco scrittori, giornalisti, ricercatori, studiosi, medici, musicisti e attori per tracciare e diffondere nuovi percorsi, saperi e approcci all’era contemporanea, in un clima di dialogo e condivisione aperta con il pubblico.  Da sempre il focus del Festival si esprime nell’esaltare nuove consapevolezze, approfondimenti e punti di vista in grado di rendere lo scenario quotidiano, personale e collettivo, materia dinamica e fertile, oltre ogni narrazione convenzionale. 

Taglia il nastro del Festival il 25 luglio alle ore 19,30 Francesca Sassu, manager culturale e professionista nel settore delle residenze per artisti in Sardegna, con la presentazione del libro “B&B or not B&B, questo è il dilemma! Risate e consigli pratici da chi ha vissuto il lato comico e tragico dell’ospitalità ed è sopravvissuto” (Grande Libro, 2024). L’opera è scritta da un’autrice misteriosa che mantenendo segreta la sua identità non calca il palco, definendosi solo con le iniziali E.T. Ne fa quindi le veci Francesca Sassu che accompagna il pubblico in un bizzarro viaggio nel settore dell’accoglienza, tra aneddoti, esilaranti, avventure al limite dell’assurdo e consigli pratici, raccolti nel libro della misteriosa scrittrice E.T. conduttrice di un B&B.  Un divertentissimo dietro le quinte tra ospiti stravaganti, imprevisti e sorprese nel pittoresco mondo del turismo in Sardegna. 

Tra i battiti del luogo più intimo e delicato dell’individuo, quello del cuore e dell’anima, prosegue la manifestazione alle ore 20,30, con Federico Traversa e il suo libro “BOOM! Viaggio nella meditazione trascendentale (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2023).  Lo scrittore, che da anni si occupa di musica e spiritualità, racconta del suo incontro con tutti i principali maestri italiani di Meditazione Trascendentale in un’opera a metà fra il saggio e l’esplorazione di un mondo mistico e suggestivo. Una ricerca seria ed equilibrata dove confluiscono esperienze personali, analisi di studi scientifici, fisica quantistica e profonde indagini sulla tradizione vedica per offrire una spiegazione chiara e imparziale su una delle pratiche più discusse e affascinanti dell’ultimo secolo.

Dalla spiritualità alla cyber security, alle ore 21,30 il microfono passa aCarloalberto Sartor, tecnico informatico con importanti esperienze nell’elettronica e nelle radiotrasmissioni, che presenta “Conosco la tua password. Manuale di autodifesa informatica” (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2023). Hacking, sicurezza informatica e privacy: l’autore incontra il pubblico per rispondere alle domande più diffuse di chi usa il computer, lo smartphone e altri mezzi tecnologici, costantemente minacciati dalle incursioni dei criminali informatici. Carloalberto Sartor dialoga quindi su temi che coinvolgono tutti, fornendo suggerimenti e strumenti utili per frequentare internet senza troppe angosce, al riparo da scomodi attacchi soprattutto quando si tratta di home banking o cessione di informazioni personali alla Rete. 

Alle ore 22,30 si parla poi di benessere animale e nuovi approcci alla salute di cani e gatti con il veterinario dottor Alessandro Prota, autore di molti manuali tra cui “Biotipi a 4 zampe” (Macro Edizioni, 2022). Il biotipo è l’insieme dei caratteri fisici e psichici che un organismo possiede definendone la tipologia e la sua predisposizione verso alcune malattie. Ecco allora che Alessandro Prota, dopo studi e approfondimenti della Medicina Funzionale e Quantistica e attraverso l’attenta osservazione dell’animale nella sua globalità, pone l’attenzione sul paziente e non sulla malattia. Una rivoluzione in campo veterinario laddove la maggior parte dei colleghi procede per rigidi protocolli e continue indagini diagnostiche, tralasciando l’aspetto olistico di questa disciplina. 

La seconda giornata del Festival, giovedì 26 luglio alle ore 19,30 si apre con lo scrittore e giornalista d’inchiesta Gianluca Ferrara, autore del libro “La resa dei conti. Come e perché si sta trasformando l’ordine mondiale. Le vere ragioni della guerra in Ucraina. Lo scontro globale USA – Cina. Il ruolo dell’Europa nel caos internazionale” (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2023). Al centro dell’incontro col pubblico lo scontro tra l’asse occidentale diretto dagli USA, che vuole perseverare con l’attuale ordine mondiale, e il multilateralismo sostenuto da Cina e Russia: violenta contrapposizione madre delle guerre che si stanno riaccendendo in ogni quadrante. Il futuro delle relazioni internazionali dipenderà dall’accettazione di un mondo multipolare da parte degli USA o l’intenzione di mantenere un ordine unipolare. Gianluca Ferrara esplora temi scottanti e di grande emergenza per il futuro dell’umanità. Direttore editoriale di GFE e fondatore delle due case editrici Creativa e Dissensi Edizioni, ha pubblicato diversi saggi introdotti da Vandana Shiva, Paul Connett, Beppe Grillo, don Andrea Gallo e Ferdinando Imposimato. Ha scritto su quotidiani nazionali ed è blogger di Il Fatto Quotidiano. Nella XVIII legislatura è eletto senatore della Repubblica e ha svolto il ruolo di Capogruppo in Commissioni Esteri e Vicepresidente a palazzo Madama per la sua forza politica. È stato membro dell’OSCE (Organizzazione per la cooperazione e la sicurezza in Europa) e del Consiglio d’Europa. È inoltre socio fondatore dell’Associazione di Promozione Sociale “Il Bene fa bene”.

Alle ore 20,30 il palinsesto del Festival vede protagonista Marco Pizzuti, ex ufficiale dell’esercito, dottore in Legge, conferenziere, ricercatore scientifico, sceneggiatore di cinema e teatro con il suo saggio “Emergenze climatiche non autorizzate” (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2024). Tra i terremoti delle varie emergenze che dal 2001 scuotono il mondo, l’autore si sofferma sull’annunciata apocalisse climatica, smontando pezzo a pezzo il teorema imposto dal pensiero unico e svelando le trame che si muovono dietro la presunta emergenza ambientale.  Tutto con tangibili prove circa il piano messo in atto per sottomettere gli stati all’Agenda Green imposta dal World Economic Forum di Klaus Schwab. Marco Pizzuti rivela quindi uno scenario geopolitico molto diverso e lontano dalle attuali narrazioni terroristiche e fuorvianti. Questo e altri temi sono ampiamente trattati e diffusi nel suo blog Altrainformazione.it che dal 2008 è il punto di riferimento della libera informazione per milioni di utenti.

Dai grandi temi alla sfera più intima del benessere e armonia personali, alle 21,30 si avvicenda sul palco la psicologa, psicoterapeuta e scrittrice Donatella Caprioglio con il suo libro “Nel cuore delle case.Viaggio interiore tra case e spazi mentali” (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2023). L’autrice, molto attiva anche sul piano sociale con vari progetti di sostegno e ascolto, invita a una passeggiata interiore nel cuore delle case, una meditazione che rende consapevoli del legame profondo tra i propri spazi abitativi e la propria identità. La casa infatti può proteggerci, guarirci, dare voce al nostro disagio o custodire verità segrete, essere una prigione o un mezzo per sviluppare la creatività. E proprio su queste relazioni, nel 2021 Donatella Caprioglio organizza il primo corso di Psicologia dell’Abitare presso la facoltà di Psicologia dell’Università di Padova.

Chiusura di serata in musica alle ore 22,30 con l’eclettico Nicola Agus e il suo concerto/laboratorio “A Vento, Ha Voce”, un viaggio tra le voci del vento e dell’uomo della storia, attraverso gli infiniti strumenti a fiato creati dall’artista. Nicola Agus è un affermato compositore ma anche un geniale inventore di strumenti, per lo più launeddas, fabbricati con materiali inusuali e di recupero. Strumenti che quindi hanno una matrice moderna e originale, ma vivono di una spiritualità antica che custodisce la voce dell’anima. 

Il benessere, la felicità e l’armonia dei bambini è il tema che apre la serata di sabato 27 luglio, alle ore 19,30 con due eccellenze nel panorama della psicoterapia, filosofia e tecniche di meditazione e riequilibrio bioenergetico: Davide Viola e Luca Borriero autori del libro illustrato “Respira insieme a Mirtillo – Mindfulness per bambini da 3 a 6 anni. Giochi di consapevolezza con un gatto zen” (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2024). Davide Viola, psicologo e psicoterapeuta, istruttore di mindfulness, insegnante di filosofia e scienze umane, specializzato nelle attività di sostegno didattico, è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative. Luca Borriero è web designer e SEO Specialist, appassionato di fumetto, pratica meditazione e yoga. Si forma a Breganze Comics, importante scuola di fumetto nazionale. Suo ilblogdipapa.it, che racconta in grafica le storie di vita familiare. Entrambi gli autori attingono alla mindfulness come strumento ideale per ispirare i bambini a coltivare la consapevolezza, la gentilezza e la gioia in ogni momento della loro vita.

Ancora un’immersione a tutto tondo nella consapevolezza e nella visione critica della realtà, alle ore 20,30 con il giornalista Gabriele Sannino, direttore responsabile della testata giornalistica il  Vaso di Pandora,  autore di innumerevoli testi che ribaltano, nelle sue mille accezioni, le regole diffuse dell’attuale paradigma sociale. Attraverso le pagine del suo ultimo documentatissimo libro “L’Alba del Nuovo Mondo: l’umanità dopo la fine del Nuovo Ordine Mondiale” (Aurora Boreale Edizioni, 2023), rivela al pubblico gli inquietanti retroscena della politica, della religione, dell’economia e della scienza che agiscono sotto il comune denominatore della falsificazione storica e della sistematica manipolazione delle informazioni.  Tanti grandi inganni quindi, condotti da élite di potere, al fine di instaurare un Nuovo Ordine Mondiale fondato sull’accentramento delle risorse, sul controllo e sul credito sociale, sul pensiero unico e sulla schiavitù digitale.

Alle ore 21,30 la parola passa a Gianmarco Landi, giornalista, analista finanziario e osservatore politico internazionale con la sua ultima pubblicazione “Il Neoliberismo ha fallito” (Visione Edizioni, 2024), una lucida sfida all’ideologia dominante che svela come le politiche neoliberiste abbiano portato a una dittatura politica e alla riduzione dello Stato. Una lettura imperdibile, rivolta a tutti, per comprendere il declino democratico e promuovere il recupero di una partecipata democrazia. L’intervento di Gianmarco Landi traccia i percorsi necessari per l’uscita dall’inferno finanziario, analizzando i capitoli storici dell’apertura dei mercati, dell’ingresso della Cina nel WTO, delle privatizzazioni selvagge, della libera circolazione dei capitali fino all’introduzione dell’euro.

Auroro Borealo & Ruggero de I Timidi Leggono Libri Brutti è lo spettacolo che chiude la serata, alle ore 23,00: più di un’ora di svago dall’irresistibile gusto surreale e provocatorio.  In scena le strampalate collezioni dei protagonisti che, tra farfalle e libri davvero orrendi, deliziano il pubblico con serrate gag e la lettura di alcuni passaggi delle opere più trash. 

L’ultimo giorno del Festival, domenica 28 luglio, si inizia di mattina alle ore 10,30 con i LABORATORI di Neanche Gli Dei.  Il primo incontro, condotto da Gabriele Sannino, porta il titolo “L’Uomo Nuovo Post Elite: superare le narrazioni dominanti per un nuovo senso della Vita” in cui i partecipanti apprenderanno i meccanismi della disgregazione del vecchio sistema ed acquisiranno gli strumenti di base per lo sviluppo spirituale dell’individuo della nuova società.

I lavori proseguono nel pomeriggio alle ore 16,30 con Gianmarco Landi e il suo workshop “Carpe Diem finanziario”, ovvero come comprendere e riconoscere la regia politica che è riuscita ad incatenare le nazioni e i popoli attraverso la mano non invisibile del World Economic Forum. La necessità delle guerre, il denaro messo a debito, il totalitarismo delle grandi multinazionali finanziarie, questi alcuni punti che vengono trattati per concludere infine con l’illustrazione dell’auspicabile e sempre più urgente progetto di rivoluzione finanziaria mondiale in senso quantistico.

Conclusi i momenti laboratoriali, alle ore 19,00 il Festival prosegue con Sauro Pellerucci e il suo libro “Il mondo delle persone per bene” (Si!Edizioni, 2024), un vero e proprio “manifesto del bene” che in controtendenza rispetto ad un’industria dell’informazione sempre più orientata a diffondere messaggi di pessimismo, sfiducia, odio e intolleranza, delinea il profilo di un’umanità migliore di quanto normalmente ci si racconti a vicenda. Opinionista, autore di editoriali e appassionato scrittore di romanzi e di saggi, Sauro Pellerucci è Founder di Pagine Sì! S.p.A., azienda leader nel settore del marketing e della comunicazione digitale, focalizzata sul promuovere iniziative indirizzate all’elevazione morale dell’individuo. Con lucido ottimismo l’autore incontra il pubblico tratteggiando una società in cui essere per bene unisce e sa vincere su ogni forza che vuole separare. E non si tratta di un’utopia e neppure di un obiettivo da raggiungere, ma di una semplice, quanto vantaggiosa, scelta quotidiana che può compiere chiunque.

Segue alle ore 20,00 l’incontro con Maurizio Martucci che presenta “Tecno-Uomo 2030 – Teorie e tecnologie transumaniste per la mutazione della specie 2030” (Il Punto d’Incontro Edizioni, 2024), incentrato sul salvifico risveglio spirituale dell’uomo contemporaneo. Giornalista d’inchiesta, conferenziere, opinionista radiotelevisivo, l’autore è una delle voci più rappresentative dell’informazione italiana senza censura in tema di digitale e tecnologie. Nel suo saggio sottolinea che per restare umani, in sincronicità olistica tra corpo, anima, mente e spirito, serve un sussulto d’orgoglio collettivo. Perché il fattore umano è il vero nemico dei suoi de-costruttori, l’argine imprevedibile allo strapotere tecnocratico.

Penultimo appuntamento della serata, alle ore 21,00 con un altro ospite d’eccezione, Pietro Ratto, autore e giornalista pluripremiato, saggista, storico, filosofo e musicista che con il suo “I Frescobaldi e gli altri – Dalle crociate alla Congiura dei Pazzi, dalla Guerra dei Cent’anni all’ascesa di Matteo Renzi, banchieri ai vertici del potere, ieri come oggi” (Bibliotheka Edizioni, 2024) traccia uno sconvolgente excursus dal Medioevo a oggi, sui poteri delle élite finanziarie, politiche e aristocratiche. Uno studio approfondito che evidenzia come gli eredi di quelle caste che avevano in mano il mondo mille anni fa, tengano ancora oggi saldamente in pugno le redini della politica e dell’economia globali. Dalle Crociate alla Congiura dei Pazzi, dalla Guerra dei Cent’anni all’ascesa di Matteo Renzi c’è un filo rosso saldo e robusto che assicura la continuità del dominio elitario. “I Frescobaldi e gli altri” è un’opera che si aggiunge alle ricerche di Pietro Ratto, da anni impegnato ad analizzare i fenomeni storici tentando di restituirli alla verità, ripuliti dalle incrostazioni ideologiche operate da chi gestisce il potere. 

Esilarante chiusura di Festival infine, alle ore 22,30 con il graficomico ALVALENTI e il suo “Humor Graphic Show – Quando il Disegno fa Spettacolo” per un’ora di performance animata da graffiante ironia, incursioni poetiche e coinvolgimento del pubblico. Attraverso vignette realizzate in diretta, l’artista trasforma qualsiasi segno in un disegno, a tempo di musica e alternando momenti comici e surreali alla realizzazione estemporanea di opere tracciate a pennarello. Nel dare spazio al gesto creativo in un’atmosfera colloquiale Alvalenti propone un modo avvincente per rendere tutti complici dell’arte, rendendola naturale e necessaria nonché accessibile nelle sue molteplici sfaccettature e nella sua finalità.

Tante le attività che si muovono parallelamente al Festival per completare il comfort dei partecipanti. Si potranno infatti gustare ottimi piatti a cura di Stazione di Transito con la sua cucina multiculturale: un viaggio dove ogni pietanza rappresenta una tappa geografica da esplorare (menù a scelta tra vegetariano e non vegetariano).

Sarà inoltre allestito, all’interno della Corte Centrale del Lazzaretto, il corner fotografico FACE ON, ritratti d’autore griffati da Michelangelo Sardo e dal suo premiatissimo FINE ART STUDIO, per immortalare i sorrisi della grande famiglia di Neanche Gli Dei. Per ricordarsi come eravamo e come siamo diventati, e per metterci la faccia!

E ancora, durante tutta la manifestazione,  Bookshop a cura della Libreria Mondadori i Mulini.

L’ingresso al Festival è libero e gratuito. 

Workshop (posti limitati): durata minima 2 ore – quota di iscrizione € 15,00

E’ possibile prenotare il posto a sedere con servizio a pagamento al costo di euro 6,00 e si può pagare via Paypal o con carta di credito/debito. La prenotazione si riferisce all’intera giornata selezionata e non al singolo evento. 

Link prenotazionihttps://www.neancheglidei.com/prenota-la-tua-serata/

Per informazioni: 070/840345  neancheglideifestival@gmail.com – www.neancheglidei.com

Il Festival Letterario Neanche Gli Dei promosso dalla cooperativa Vox Day è realizzato con il sostegno Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport),  Comune di Quartu Sant’Elena, PROVINCIA SUD SARDEGNA

Partner: Libreria Mondadori i Mulini/Amiche di Jane, Biblioteca Siotto, Fondazione Siotto, Factory, Cooperativa Sant’Elia 2003, Le Officine, Edizioni Il Punto d’incontro, Leggimi, Carovana SMI, Stazione di Transito, ReportSardegna24, Aut out Aut, AgriLogica, Fine Art Studio, Associazione Culturale Perda Sonadora, Sistema Bibliotecario Monte LInas, Biblioteca Casa Natale Antonio Gramsci, Biblioteca Comunale Fonni, Biblioteca Comunale Galtellì, Biblioteca Comunale Mamoiada, Consorzio Per la Pubblica Lettura Sebastiano Satta di Nuoro, Sistema Bibliotecario della Marmilla, IC Loru Villacidro, IC Dessì Villacidro, Sistema Bibliotecario di Quartu Sant’Elena, Sistema Bibliotecario di Cagliari, Patto per la Lettura Quartu Sant’Elena, Patto per la Lettura Monserrato, Fine Art Studio.

Lazzaretto di Sant’Elia

Via dei Navigatori, 1
Cagliari, ITA 09126 Italia
+ Google Maps