Arte e Vino e quelle etichette firmate Stefano Vitale

Quell’abbinata meravigliosa che fa coppia con l’arte. L’arte va in effetti a braccetto con molte cose. Forse la prima e più “scontata” che ci possa venire in mente è la moda. Ma l’arte va anche perfettamente in abbinamento con la cultura, il cibo, i libri, il teatro e “last but not least” è perfetta con il vino.

Di questo desidero parlarvi: della storia delle etichette che troviamo sulle bottiglie. Precursore di quella che poi è diventata quasi una moda è stata la casa vinicola siciliana “Donna Fugata”. Attraverso queste etichette si narra una storia che per soggetto ha sempre una donna (la Sicilia).  

Il sodalizio nasce con l’incontro con Stefano Vitale illustratore di fama mondiale.

Stefano Vitale è veneto, nato a Padova e dopo gli studi si trasferisce in America, a Los Angeles in California. Dopo diverse esperienze comprende che gli è più congeniale, per esprimersi in modo libero, il mondo dell’arte. Decide quindi di frequentare l’Art Center College of Design di Pasadena divenendo noto e connotandosi per la caratteristica di dipingere, per diversi anni, una madonna con un solo occhio.

Ha lavorato come illustratore per magazine davvero importanti tra cui New York Times, Time, e per brand come Mercedes, Sony, Marlboro.

Si scorge ancora oggi nei suoi lavori l’atmosfera dell’arte messicana e del Centro America di cui subisce il fascino. Torna dopo 15 anni in Italia e si stabilisce con la famiglia a Venezia dove tutt’ora vive e lavora.

Nei soggetti che realizza c’è un forte legame con la natura dove c’è spesso ampio spazio per il cielo sia diurno che notturno. Spesso infatti troviamo le stelle e la luna, come ad illuminare le notti della vita o cieli azzurrissimi, quelli di piena estate nelle giornate serene. Nei suoi soggetti l’artista lascia anche ampio spazio ai legami familiari e a scorci primordiali, dove viene enfatizzata la gioia della vita espressa dai vividi colori.

Le etichette dell’illustratore Stefano Vitale nel tempo sono divenute iconiche e portano il made in Italy e il “Sicily wine” in tutto il mondo. Già da queste immagini infatti il fruitore inizia un percorso che diviene multisensoriale. Attraverso una svariata gamma di colori anche molto accesi, possiamo ritrovare l’eco della terra siciliana, sognando l’Etna o le scogliere di Pantelleria.

Ovviamente l’artista non realizza solo etichette per il mondo wine, ma anche per l’industria del caffè. E chiaramente spazia con le sue opere legate al mondo dell’illustrazione creando cover di libri, poster per produzioni musicali come quella realizza per uno spettacolo a Broadway, stampe e schizzi che ha anche portato in diverse mostre per la gioia degli occhi e del pubblico.

Un artista che in modo forte ci tramanda una tradizione popolare e multicolore gradevolissima.

Copyright © 2020 All rights reserved.