SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO! al Teatro Vittoria

Teatro Vittoria

 

11 aprile 2022 h 21:00

 

ALTACADEMYPRODUZIONI

presenta

PINO STRABIOLI

in

SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO!

OMAGGIO A PAOLO POLI

Con

Marcello Fiorini alla fisarmonica

Video di Edoardo Paglione

 

Dopo una tournée di grande successo nei principali teatri italiani, torna ancora a Roma Pino Strabioli con il suo omaggio al grande artista Paolo Poli in "Sempre fiori mai un fioraio" al Teatro Vittoria di Roma l’11 aprile.

Poli si è raccontato a Strabioli durante una serie di pranzi trascorsi nello stesso ristorante, alla stessa ora nell’arco di due anni. Da queste pagine nasce una serata dedicata al pensiero libero, all’irriverenza, alla profonda leggerezza di un genio che ha attraversato il Novecento con la naturalezza, il coraggio, la sfrontatezza che lo hanno reso unico e irripetibile.

L’infanzia, gli amori, la guerra, la letteratura, pennellate di un’esistenza che resta un punto di riferimento non soltanto nella storia teatrale di questo paese. Pino Strabioli ha affiancato Poli in palcoscenico ne “I viaggi di Gulliver” e insieme hanno condotto per Rai Tre “E lasciatemi divertire” otto puntate dedicate ai vizi capitali.

Attualmente Pino Strabioli conduce con successo “IL CAFFÈ” su Rai1 e “GRAZIE DEI FIORI” (Radio Due).

 

Botteghino: 06 5740170 – 06 5740598 Vendita on-line e info: www.teatrovittoria.it

 


 “SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO” al Teatro Tor Bella Monaca

Teatro Tor Bella Monaca - Sala Grande

 

sabato 22 gennaio ore 21 - domenica 23 gennaio ore 17,30 

 

 “SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO”

Omaggio a Paolo Poli

con Pino Strabioli

alla fisarmonica Marcello Fiorini

video Edoardo Paglione

Alt Academy Produzioni

 

E’ ancora vivo nel ricordo di molti l’incontro con Paolo Poli che si raccontò a Pino Strabioli al Teatro Tor Bella Monaca davanti ad una platea in visibilio. Era il 19 aprile 2015 e fu un grande onore per il Teatro ospitare un Maestro assoluto del teatro italiano che di lì a poco sarebbe scomparso.

Nell’arco di due anni, durante una serie di pranzi a Roma sempre nello stesso ristorante di piazza Sforza Cesarini e sempre a mezzogiorno, “l’ora in cui gli attori dormono” Paolo Poli aveva raccontato a Strabioli episodi della sua vita e della sua straordinaria carriera. Un susseguirsi di ricordi e aneddoti raccontati con il garbo e l’ironia che contraddistinguevano il grande Poli.

Da questi incontri con Strabioli è nato un libro “Sempre fiori mai un fioraio”, edito da Rizzoli, da cui è stata tratta una conversazione/ spettacolo con lo straordinario protagonista del teatro italiano.

Paolo Poli parlava di vita, teatro, amori, amicizie e sesso rendendo partecipi gli spettatori delle “memorie disinvolte di un artista che non si è mai nascosto né omologato”, regalando inoltre al pubblico le sue inarrivabili incursioni poetiche. Era una vera delizia sentirlo raccontare per libere associazioni della sua infanzia (i “compagni di scuola sognavano la bicicletta, io un cavallo bianco”) e degli incontri con le ‘sue’ dive (Franca Valeri, Alida Valli…), parlare di Storia, costume e arte (“Michelangelo ha capito che la bellezza è l’uomo. Come sfondo alla Sacra Famiglia nel Tondo Doni cosa sceglie? “Uomini nudi” con il suo inarrivabile gusto per la provocazione colta e intelligente”.

Oggi Strabioli, che ha affiancato Poli sia in palcoscenico ne “I viaggi di Gulliver” che nello spettacolo Rai Tre “E lasciatemi divertire”, ripropone con l’accompagnamento alla fisarmonica di Marcello Fiorini e il contributo video di Edoardo Paglione, lo spettacolo che diventa un omaggio al pensiero libero, all’irriverenza, alla profonda leggerezza di un genio che ha attraversato il novecento con la naturalezza, il coraggio, la sfrontatezza che lo hanno reso unico e irripetibile.

 


LA POSTA DEL CUORE all'Off Off Theatre

OFF/OFF Theatre

DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

 

 Da martedì 11 a giovedì 13 gennaio 2022, ore 21.00

presenta:

 

LA POSTA DEL CUORE

da un’idea di Silvano Spada

con
Santino Fiorillo

a cura di
Pino Strabioli

Dall’11 al 13 gennaio 2022 all’OFF/OFF Theatre arriva Santino Fiorillo, che darà voce e corpo ad un’idea di Silvano Spada realizzata con la cura di Pino Strabioli. Sul palco di Via Giulia andrà in scena un “serio divertissement”, dal titolo” La Posta del Cuore”, un omaggio all’arte del pettegolezzo, alle dinamiche amorose dei mondi più patinati e a Franca Valeri, regina indiscussa della posta del cuore.

Ci sarà Santino Fiorillo nei panni del presentatore del programma televisivo “La Posta del Cuore”, pronto a rispondere alle lettere del pubblico che si rivolgerà a lui per consigli e pareri su tematiche della vita di oggi, di tutti i giorni e di tutti noi: dalla sessualità alla fede, dall’amore ai pettegolezzi del gossip. E ce n’è per tutti: madri apprensive, donne insoddisfatte, mariti infedeli, figli gay, suore che spiegano l’inferno, il purgatorio e il paradiso e curiosità dal buco della serratura, sulla sessualità nascosta dei grandi divi di Hollywood, da Marlon Brando a Paul Newman fino a James Dean, passando per la vivacità erotica di Frank Sinatra, quella di Ava Gardner o Lana Turner e, praticamente, di tutto il grande cinema più importante di ogni tempo. In questo contesto trovano spazio anche le piccanti infedeltà reciproche di John Kennedy e Jacqueline. E, qua e là, il pensiero alla grande Franca Valeri, vera e indimenticabile regina della posta del cuore.


"ABOLITE GLI ARMADI, GLI AMANTI NON ESISTONO PIÚ!" all'Off Off Theatre

Off/Off Theatre - Roma

DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA

 

Da martedì 21 dicembre 2021 a giovedì 6 gennaio 2022

24-25-27 dic. – 1-3 gen. NO SPETTACOLO

Alt Academy Produzioni

presenta

ABOLITE GLI ARMADI, GLI AMANTI NON ESISTONO PIÚ!

inedito testo di Maurizio Costanzo

con

Pino Strabioli, Sveva Tedeschi, Veronica Rega,

Luca Ferrini, Alberto Melone, David Nenci

Aiuto Regia Tommaso Capodanno, Realizzazione Video Silvia De Benedittis, Disegno Luci Umberto Fiore

Regia Pino Strabioli

 

Dopo 10 anni, Maurizio Costanzo torna a teatro con la commedia degli amanti, una specie in via di estinzione

Da martedì 21 dicembre 2021 a giovedì 6 gennaio 2022, l'OFF/OFF Theatre ospita il ritorno al teatro di Maurizio Costanzo che, dopo dieci anni dalla sua ultima opera, firma la commediadedicata agli amanti, come non ce ne sono più. Come fossero una specie in via di estinzione, Maurizio Costanzo li descrive nel testo "Abolite gli Armadi, gli Amanti non esistono più!", diretto da Pino Strabioli, in scena con Sveva Tedeschi, Veronica Rega, Luca Ferrini, Alberto Melone e David Nenci.

 “Nel 1973, o giù di lì, insieme a Marcello Marchesi, per la regìa di Garinei e Giovannini, scrissi “Cielo Mio marito!”, l’antica storia del tradimento. A distanza di 47 anni ho cercato di fotografare la situazione attuale.Mi sono reso conto che gli armadi a muro non servono più perché apparentemente gli amanti sono finiti. Ma poi, ho anche pensato che ci sono dei nuovi armadi a muro: i cellulari. Se vi riesce: buon divertimento!”.

 

Maurizio Costanzo

Una dichiarazione di intenti quella di Costanzo, che preannuncia la disamina teatrale di una tra le situazioni più comuni dei giorni nostri, il tradimento via etere. Chat, siti online dedicati, WhatsApp. Un proliferare di possibilità foraggia l'idea che il tradimento sia sempre più alla portata di tutti (e di smartphone). Un modo come un altro per dire che oggi l'armadio ce lo portiamo in tasca. È proprio dietro le ante del nostro cellulare che nascondiamo il meglio o il peggio della nostra intimità, comodamente a portata di mano e senza il rischio che il nostro partner venga a scoprirlo piombando nella nostra stanza all'improvviso. Una fotografia del nostro tempo, resa in modo ironico dal testo firmato da Maurizio Costanzo per l'OFF/OFF Theatre.

 

 

Note di Regia, a cura di Pino Strabioli:

Una conferenza, un convegno, una prolusione sull'adulterio di ieri e di oggi. Il tradimento nella sua storia. Una giostra teatrale su una delle istituzioni del mondo occidentale: le corna! Maurizio Costanzo mi ha consegnato un copione stracolmo di situazioni e parole, riferimenti e allusioni. Dall'intramontabile grido "Cielo mio marito" alle tentazioni virtuali. Gli amanti escono dagli armadi per finire nei computer. Per chi fa questo mestiere Maurizio Costanzo è un vero punto di riferimento; spero di non tradire le sue aspettative e soprattutto la fiducia che mi ha dimostrato consegnandomi "Abolite gli armadi, gli amanti non esistono più" commedia che segna il suo ritorno alla scrittura teatrale dopo dieci anni. Con la complicità di Luca Ferrini, Sveva Tedeschi, Veronica Rega, Alberto Melone e David Nenci ci stiamo divertendo alla costruzione di questo gioco leggero e scanzonato, omaggio all'eterno triangolo marito-moglie-amante.

 

 

Alt Academy produzioni

TEL: 06.4070056 - MAIL: info@altacademy.it - SITO: www.altacademy.it

Organizzazione: Nicola Bianco – nicola@altacademy.it – 393.9753042


"CONCERTO PER SANDRO PENNA" al Teatro Villa Pamphilj

Teatro Villa Pamphilj

 

24 novembre ore 11.30

 

"CONCERTO PER SANDRO PENNA"

di Elio Pecora e Pino Strabioli 

con Pino Strabioli e Alberto Melone

alla fisarmonica Marcello Fiorini

SPETTACOLARI MEMORIE

progetto a cura di Alt Academy, finanziato dalla Regione Lazio

 

“Spettacolari memorie” è il nuovo progetto curato da Alt Academy e dedicato al ricordo di quattro personalità intramontabili del panorama culturale e artistico: Paolo Poli, Federico Fellini, Fabrizio De André e Sandro Penna. Uno dei punti salienti dell’iniziativa è la trasversalità artistica; dalla recitazione alla canzone, dalla regia alla poesia che lo rende una vera e propria carrellata sulle nostre origini artistiche. Il ricordo, antidoto alla solitudine, è narrazione, è storia collettiva che affonda le sue radici tanto nel passato quanto, e soprattutto, nel futuro.

Dopo gli omaggi a Paolo Poli e Fabrizio De Andrè si ricorda il poeta Sandro Penna. In programma il 24 novembre alle ore 11.30 presso il Teatro Villa Pamphilj il “Concerto per Sandro Penna” di Elio Pecora e Pino Strabioli. Sul palco Pino Strabioli e Alberto Melone accompagnati alla fisarmonica da Marcello Fiorini.

110 anni fa nasceva Sandro Penna uno dei massimi scrittori del Novecento, “il solo poeta italiano che abbia parlato a gola spiegata dicendo chiaramente chi era e che cosa voleva”, come disse di lui Cesare Garboli. Ispirandosi alla pubblicazione “Autobiografia al magnetofono” (dove Penna – allegro e disperato – parla di sesso e desiderio, d’infanzia e scrittura, di Roma e poeti) Strabioli ne ripercorrerà la vita con ironia sottile, leggerezza e disincanto, sfrontatezza e garbo.

Lo spettacolo ha debuttato in anteprima alla XXIII edizione del Festival “I solisti del teatro” nel settembre del 2016, con grande successo di pubblico e critica.

Segue in calendario “Caro Federico” con Sandra Milo e Pino Strabioli, intervista-spettacolo omaggio a Fellini, colui che ha reso il cinema una vera e propria arte.

La visione degli spettacoli/evento del progetto “Spettacolari memorie” sarà inoltre il completamento del laboratorio “Dalla poesia alla canzone & dall’ironia alla visione”, organizzato da Alt Academy, rivolto ai giovani studenti di quattro istituti scolastici laziali.

 

info e prenotazioni: 393.9753042


Pino Strabioli incontra la scrittrice Michela Zaccaria

 

Teatro Villa Pamphilj, Roma

 

24 ottobre 2021 - ore 11.30


Ingresso libero con prenotazione

 

MARIO SCACCIA. AVVENTURE D’ATTORE DA ESCHILO A NILLA PIZZI

Pino Strabioli incontra la scrittrice Michela Zaccaria

 

Il 24 ottobre al Teatro Villa Pamphilj di Roma, alle ore 11.30, Pino Strabioli incontra la scrittrice Michela Zaccaria per presentare, in prima assoluta, il suo libro-biografia “Mario Scaccia” (Bulzoni Ed. 2021)

Mario Scaccia è stato un attore visionario e ironico che ha attraversato da protagonista sessantacinque anni di storia dello spettacolo con lo sguardo tra i più fulminanti della scena italiana.

Il volume di Michela Zaccaria ne ripercorre la straordinaria avventura fra teatro, cinema, tivù e radio: dagli esordi dopo la guerra nel teatro universitario e nella compagnia di Anton Giulio Bragaglia accanto a Memo Benassi, alla rivista con Macario e con Nilla Pizzi, alle tragedie classiche a fianco di Vittorio Gassman, alla fondazione della celebre Compagnia dei Quattro con Franco Enriquez, Valeria Moriconi e Glauco Mauri, al lavoro nei Teatri Stabili diretto da grandi registi e da indipendente con una compagnia a suo nome.

Come sottolinea l’autrice Michela Zaccaria “L’idea è nata trent’anni fa quando decisi di dedicare la mia tesi di laurea a Mario Scaccia, un attore che adoravo e che conoscevo dall’età di tredici anni. In facoltà a Milano i professori furono sorpresi, perché allora non si dedicavano studi ad attori viventi. Ma fui caparbia e, grazie alla disponibilità di Scaccia e del suo archivio personale, la tesi fu scritta. Questo libro naturalmente non è la mia tesi di trent’anni fa. Ho fatto in tempo a “entrare in arte” come si diceva un tempo, proprio con Mario Scaccia, fare regie e scrivere, uscire dall'arte, dedicarmi all’insegnamento e alla ricerca, tradurre commedie.

Scaccia mi ha fatto conoscere i segreti del teatro, perciò ho voluto raccontare un po’ di quel teatro che lui aveva vissuto. «Se il teatro non ci fosse stato, l’avrei inventato io per sopravvivere» diceva. Scaccia aveva recitato la tragedia di Eschilo, i classici, le novità internazionali più raffinate e la rivista accanto a Nilla Pizzi con lo stesso impegno, senza snobismi. Era un attore senza compromessi, un uomo generoso e ironico con un soffio di poesia nel cuore. È stato un maestro per molti giovani attori. Tenere viva la sua memoria, a dieci anni dalla scomparsa, non significa fare un’operazione nostalgica, ma mantenere attuale il suo modo di intendere il teatro in maniera viva e totalizzante.”

Michela Zaccaria è dottore di ricerca in Storia dello Spettacolo e insegna alla Scuola Internazionale di Liuteria di Cremona. Ha pubblicato saggi in riviste italiane e internazionali sulla storia degli attori e la drammaturgia tra Sette e Novecento e i volumi Primedonne. Flaminia e Silvia dalla Commedia dell’Arte a Marivaux (2019) e Mario Scaccia (2021). Al lavoro di ricerca ha affiancato l’impegno teatrale come regista, autrice e traduttrice.

 

Attore eclettico, visionario e ironico, Mario Scaccia (Roma 1919-2011) attraversa da protagonista sessantacinque anni di storia dello spettacolo con lo sguardo tra i più fulminanti della scena italiana. Apprezzato interprete dei classici (soprattutto Molière e William Shakespeare), coltiva il comico-grottesco di Eugène Ionesco, Friedrich Dürrenmatt e Samuel Beckett, riscopre drammaturghi dimenticati del nostro Ottocento e propone novità di autori italiani e stranieri. Romano da generazioni, per primo riporta al successo le commedie di Ettore Petrolini.

 

 

Per assistere all’incontro è necessaria la prenotazione e il Green Pass.

 

 

Orari segreteria: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18

tel 06 5814176   - scuderieteatrali@gmail.com  

 


La stagione 2021/2022 dell'OFF/OFF THEATRE

OFF OFF THEATRE

Direttore artistico: Silvano Spada

STAGIONE 2021/2022

 

1 ottobre – 3 ottobre 2021

C’ERA QUESTO C’ERA QUELLO

con Nunzio Bertolami

scenografia Ludovica Sitajolo

regia Filippo Contri

 Incontro a teatro con Enrico Lucherini, il più grande press agent del cinema italiano, con uno stile personale e irripetibile. Il racconto di un viaggio tra il passato, di quando Roma era il crocevia dei divi di tutto il mondo, e il nostro presente.

 

 

7 ottobre – 10  ottobre 2021

IN VIAGGIO CON DANTE

con Roberto Herlitzka

musica dal vivo a cura di Alessandro Di Carlo

clarinetto Alessandro Di Carlo

violino Alberto Caponi

cura registica Teresa Pedroni

scelta dei testi a cura di Filippo La Porta

Compagnia Diritto e Rovescio

Un evento speciale dedicato a Dante Alighieri in cui Roberto Herlitzka ci condurrà nel mondo fantastico della Divina Commedia.
Un omaggio per ricordare la memoria e l’importanza, oggi ancor più che mai attuale, del nostro più grande Poeta.

 

 

12 ottobre – 17  ottobre 2021

 MILENA OVVERO ÉMILIE DU CHATELET

di Francesco Casaretti

con Milena Vukotic

sound designer Giorgio Vitalevi

costume a cura di Fiorenzo Niccoli

assistente alla regia Martina Glenda

regia Maurizio Nichetti

Ge.A

ACQUISTA ONLINE

Milena Vukotic ovvero Émilie du Châtelet, sorprendente matematica, meravigliosa libertina e amante di Voltaire.

 

 

21 ottobre –31   ottobre 2021

 DISCARICA

uno spettacolo di 

Silvano Spada

con in ordine di apparizione

Vladimir Luxuria

Blu Yoshimi

Elena Croce

Roberto Alpi

Filippo Contri

Andrea Verticchio

direzione tecnica Umberto Fiore

aiuto regia Martina Sarpero

assistente alla regia Daniele Accomazzo
Ge.A

I cinismi di una competitività esasperata, gli eccessi del consumismo e i disagi delle diversità e delle emarginazioni

 

 

 

2 novembre –3 novembre 2021

SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO

Omaggio a Paolo Poli

di e conPino Strabioli

alla fisarmonica Marcello Fiorini

videoEdoardo Paglione

direzione tecnicaUmberto Fiore

Alt Academy

Dall’omonimo libro edito Rizzoli, in cui Poli si racconta a Strabioli. L’infanzia, gli amori, la guerra, la letteratura, pennellate di un’esistenza che resta un punto di riferimento non soltanto nella storia teatrale di questo Paese.

 

 

2 novembre –3 novembre 2021 

LEZIONI DA SARAH 

con Galatea Ranzi e Martina Galletta

regia Ferdinando Ceriani

da L’arte del teatro di Sarah Bernhardt

elaborazione drammaturgica Pino Tierno

musiche originali Martina Galletta

audio Michele Scalet

assistente alla regia Alice Guidi

luci Francesco Traverso

i costumi della sig.ra Ranzi sono di Alessandra Giannetti

Compagnia Diritto e Rovescio

Da fuori scena giungono i rumori di una modernità aggressiva, traffico caotico, clacson, le sirene di un’ambulanza… dal buio del palco una ragazza e, in platea, la grande attrice Sarah Bernhardt.

 

 

16 Novembre 21 Novembre 2021

ALLEGRO, NON TROPPO

A stand up comedy show

di Riccardo Pechini

in collaborazione con Mariano Lamberti

regia Mariano Lamberti

con Lorenzo Balducci

luci Antonio Grambone

Teatro Segreto

Stand up comedy con elementi tragicomici e grotteschi, dissacranti e divertenti sui vizi e le virtù delle comunità gay di oggi.

 

 

22 Novembre 2021

L’UTOPIA DI IDA

con
Dacia Maraini

Anna Nogara

Betti Pedrazzi

Lucia Poli

Marilù Prati

e con Gianfranco Capitta

e molti altri…

Ida Bassignano, regista, teatrante, scrittrice e intellettuale di rango. Gli amici vogliono ricordarla in una serata a lei dedicata attraverso le memorie, i suoi testi e i suoi spettacoli.

 

 

 

24 Novembre  - 28 Novembre 2021

MARIA JOSÉ

con Elena Croce

uno spettacolo di Silvano Spada

direzione tecnica Umberto Fiore

aiuto regia Martina Sarpero

Ge.A

Gli avvenimenti storici, vanno giudicati anche con severità laddove emerga chiara e definitiva la verità dei fatti. Poi, con il trascorrere degli anni nel bene e nel male quella Storia appartiene a tutti.

 

 

29 Novembre 2021

NINA’S RADIO NIGHT

di e con

Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò

luci e suono Pietro Paroletti

costumi Federica Ponissi Giada Masi

assistente alla regiaMarta Erica Arosio

supervisione artisticaFrancesco Micheli

Ondadurto Teatro

Siamo nel 2222 e da secoli le radio non esistono più. La comunicazione passa attraverso altri canali e la dittatura dell’immagine ha ridotto al silenzio tutte le frequenze e le nostre nostalgiche e ribelli conduttrici guideranno il pubblico alla riscoperta del fascino antico dell’immaginazione.

 

 

1 Dicembre – 5 Dicembre  2021

ISTANTANEE 

Iaia Forte

legge Istantanee e La lezione di canto

di Katherine Mansfield

al pianoforte Gianluca Sambataro

regia Marco Rampoldi

Katherine Mansfield, nella sua breve vita a cavallo tra ‘800 e ‘900 ha lasciato un gran numero di brevi capolavori, che hanno appassionato generazioni di lettori e lettrici.

 

 

 

1 Dicembre – 5 Dicembre  2021

JENNIFER…IL SOGNO

da Le cinque rose di Jennifer di A. Ruccello

riscrittura scenica di Antonello De Rosa

con Antonello De Rosa, Caterina Ianni, Marianna Avallone

regia Antonello De Rosa

costumi Liana Mazzi

organizzazione Pasquale Petrosino

assistente Rosanna De Bonis

Scena Teatro

Testo vincitore di molteplici riconoscimenti, tra cui il Premio Camilleri e oggetto di numerosissime tesi universitarie. Jennifer incerta sulla linea sottile che divide il femminile dal maschile, continuamente alla ricerca di sé e tra la sua natura di uomo, e la sua verità di donna

 

 

 

10 Dicembre – 15 Dicembre 2021

LA MAÎTRESSE

Riduzione, regia ed interpretazione

Gaia Aprea

liberamente tratto da

 Memorie di una maîtresse americana di Nell Kimball

selezione musicaleDavide Pennavaria

selezione video Consuelo Barilari

Traduzione e Turismo – Centro di Produzione Teatrale – Schegge del Mediterraneo

Il racconto con crudezza di linguaggio della vita della prostituta Nell Kimball, con, ancora oggi non risolta, la questione della parità dei diritti tra uomo e donna.

 

 

 

16 Dicembre – 19 Dicembre 2021

UN TÈ PER DUE REGINE

di Caterina Casini, Marilù Prati, Francesco Suriano

con Caterina Casini, Marilù Prati

regia Francesco Suriano

oggetti di scena Maria Teresa Padula

collaborazione video Francesco Cordio

foto di scena Silvia Lavit/Antonio Indini

Ass.Culturale Laboratori Permanenti

in collaborazione con Gitiesse Artisti Riuniti

L’incontro-scontro, teso e ironico, tra Peggy Guggenheim e Palma Bucarelli, due affascinanti e geniali donne che hanno costruito e deciso le sorti dell’arte contemporanea.

 

 

21 dicembre 2021 ● 6 gennaio 2022

ABOLITE GLI ARMADI, GLI AMANTI NON ESISTONO PIÙ!

di Maurizio Costanzo 

con

Pino Strabioli, Veronica Rega, Sveva Tedeschi,

Luca Ferrini, Alberto Melone, David Nenci

regia

Pino Strabioli

Dopo dieci anni, Maurizio Costanzo torna al teatro con una commedia sull’adulterio di ieri e di oggi.

 

 

7 ● 9 gennaio 2022

PSYCHO

Bates Motel / Casa Norman / Interno Notte

con

Giuseppe Claudio Insalaco e Alessandra Muccioli

liberamente ispirato al cinema di Alfred Hitchcock

e all’omonimo romanzo di Robert Bloch 

uno spettacolo di Giovanni Franci 

La cronaca di uno scontro feroce tra l’universo femminile e quello maschile, all’ombra di Hitchcock, rappresentato in un corto circuito tra linguaggio teatrale e linguaggio cinematografico.

 

11 ● 13 gennaio 2022

I SOGNATORI

Vladimir Majakovskij, Sergej Esenin, Boris Pasternak, Marina Cvetaeva

seduta drammatica di

Daniele Salvo

con

Daniele Salvo, Melania Giglio, Daniele Ronco 

regia Daniele Salvo

Fahrenheit 451 Teatro/Teatro Maria Caniglia Sulmona – A.C. Meta/Mulino ad Arte

Vladimir Majakovskij, Sergej Esenin, Boris Pasternak, Marina Cvetaeva: angeli folli e malati che vaneggiano ancora di poesia, dolcezza, onore e umanità.

 

 

14 ● 16 gennaio 2022

LA POSTA DEL CUORE

da un’idea di Silvano Spada

con

Santino Fiorillo

a cura di

Pino Strabioli

Santino Fiorillo racconta La Posta del cuore: un viaggio nella storia, da Kennedy a Hollywood, nei turbamenti, negli scandali, nelle passioni e negli amori puri e impuri di ieri e di oggi. 

 

 

19 ● 23 gennaio 2022

JACKIE 

liberamente ispirato a Jackie di Elfriede Jelinek 

con

Tiziana Sensi

 adattamento e regia

Luca Gaeta

Spettacolo tratto dall’adattamento del testo del premio Nobel per la letteratura Elfriede Jelinek  Jackie. La vita di Jaqueline Kennedy, prigioniera del suo personaggio e della sua maschera.

 

 

26 ● 30 gennaio 2022

LETTERE A YVES

Lettere a Yves Saint Laurent

di Pierre Bergé

con

Pino Ammendola 

e con la partecipazione straordinaria di

Eva Robin’s

adattamento scenico

Roberto Piana

Yves Saint Laurent è uno dei più grandi creatori di moda di tutti i tempi e Pierre Bergé è stato il suo compagno e collaboratore per cinquant’anni.

 

 31 gennaio 2022

RAZZA ITALIANA 1938

Le giornate della memoria

scritto, diretto e interpretato da

Giuseppe Argirò

Il dolore umano, la discriminazione, l’orrore delle leggi razziali e la deportazione nei campi di sterminio e l’irragionevolezza di ogni dittatura.

 

2 ● 3 febbraio 2022

UN PASSATO SENZA VELI

Le grandi dive del burlesque

di e con

Giulia Di Quilio

drammaturgia

Valdo Gamberutti

Un One-Woman Show, per raccontare la Golden Age dell’arte più femminile che esista: il Burlesque.

 

 

4 ● 6 febbraio 2022

IN CASA CON CLAUDE

brani da Being at home with Claude di Renè-Daniel Dubois

adattamento e regia Giuseppe Bucci

con

Federico Le Pera

Un serrato interrogatorio tra un commissario di polizia e un giovane escort che passa la sua vita tra discoteche, droga, alcol e prostituzione.

 

 

8 ● 10 febbraio 2022

RAGAZZE

scritto e diretto da Lucilla Lupaioli

con

Martina Montini e Giulia Paoletti

Due amiche, sparite l’una a l’altra come nelle amicizie da giovani per le quali sei la cosa più importante e poi basta: il territorio della memoria incontra quello del presente, delle speranze, dei rimpianti e dei sogni.

 

 

11 ● 13 febbraio 2022

CAM ON 

uno spettacolo ideato, scritto e diretto da Massimo Stinco

con

Giovanni Cordì, Alberto Bucco, Leonardo Paoli

Sempre di più oggi si fa uso di sesso online: guardare, esibirsi, fare sesso virtuale, chattare con anonimi sconosciuti, pagando e facendosi pagare.

VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

 

 

16 ● 20 febbraio 2022

PREGHIERA PER ČERNOBYL 

dall’opera di Svetlana Aleksievic

con

Mascia Musy

regia e riduzione a cura di

Massimo Luconi

Dall’opera di Svetlana Aleksievic, Premio Nobel 2015, il più grave incidente della storia del nucleare civile il dramma umano, sociale e politico del disastro ambientale e lo smarrimento e il senso di morte di un popolo.

 

21 febbraio 2022

IL CANTO DI ULISSE

da testi di Primo Levi

con

Roberto Herlitzka

e

Stefano Santospago

musica dal vivo a cura di Alessandro Di Carlo

Alessandro Di Carlo - clarinetto

Alberto Caponi - violino

a cura di Teresa Pedroni

Spettacolo in omaggio a Primo Levi.

 

 

22 ● 27 febbraio 2022

DIARIO DI UN INADEGUATO

ovvero MUMBLE MUMBLE atto II°

di Emanuele Salce in collaborazione con Andrea Pergolari

con Emanuele Salce e Paolo Giommarelli

regia

Giuseppe Marini

L’ironico e paradossale romanzo di formazione, in cui la paura di crescere, di confrontarsi, di essere o non essere all’altezza, sono sviscerati con un atteggiamento brillante e impudico.

 

 

1 ● 6 marzo 2022

BAMBOLA

La strada di Nicola

di Paolo Vanacore

Uno spettacolo musicale diretto e interpretato da

Gianni De Feo

Florian Metateatro

Sentimenti, passione e tradimenti sullo sfondo delle più belle canzoni di Patty Pravo.

 

 

9 ● 13 marzo 2022

MITA CANTA CALIFANO

da un’idea di  Silvano Spada

con

Mita Medici

Edoardo Simeone - direttore musicale e  pianoforte

Daniele Manciocchi  - sassofoni e fisarmonica

Fabiano Giovannelli - batteria e percussioni 

Franco Califano: un poeta con una sensibilità sofferta, un poeta contro le guerre e con un tenero sguardo ai giovani. E Mita Medici è stata il suo grande amore.

 

 

14 marzo 2022

L’INDECENZA E LA FORMA

Pasolini nella stanza della tortura

di Giuseppe Manfridi

con Francesca Benedetti

e con Sebastian Gimelli Morosini

regia

Marco Carniti

Gruppo della Creta

A cento anni dalla nascita Pier Paolo Pasolini e tutt’ora vivo e presente con la sua opera in tutti teatri italiani, così come lo è la sua pesante assenza nel dibattito culturale contemporaneo.

 

 

15 ● 17 marzo 2022

L’ISOLA DEGLI INVERTITI

di Antonio Mocciola e Pasquale Marrazzo

con

Antonio D’Avino, Diego Sommaripa, Vincenzo Coppola

regia

Pasquale Marrazzo

Tra i confinati del fascismo non c’erano soltanto i dissidenti politici, ma anche gli omosessuali, veri o presunti, imprigionati con una spietata caccia e inviati alle Tremiti come pericolo per la “razza”.

 

 

18 ● 20 marzo 2022

C’ERA UNA VOLTA…

IL TEATRO NELLE CANTINE 

di e con

Pierfrancesco Poggi

Ge.A

In principio furono le cantine dove sono nati il cabaret, la canzone d’autore, e l’avanguardia teatrale alla base del teatro di oggi.

 

 

22 ● 25 marzo 2022

LA NOTTE POCO PRIMA DELLE FORESTE 

di Bernard-Marie Koltès

traduzione Giandonato Crico

con

Fabio Vasco

regia 

Marco Mattolini

Smart Cooperativa Sociale

Un labirinto di mondi, incontri, situazioni e desideri: il bisogno acuto di un proprio simile, un compagno di viaggio, un complice, un sognatore a cui far riferimento in una notte come tante.

 

 

26 ● 27 marzo 2022

ALDA D’EUSANIO. È NATA UNA ZUCCA

di Alda D’Eusanio e Ilenia Costanza

 con

Alda D’Eusanio

Saria Convertino - fisarmonica 

regia

Ilenia Costanza

Soliloquio strampalato sulla vita: la fuga da Tollo, la carriera, l’amore, la morte, la politica… da Bettino Craxi al Grande Fratello, fino alla pandemia!

 

 

29 marzo ● 1 aprile 2022

POI DICE CHE UNO BEVE

scritto da

Lucilla Lupaioli

con

Alessandro Di Marco

Il bagno/cesso, trama di un cammino di fuga, luogo di silenzio, spazio inviolabile e rifugio al riparo dalle insidie del mondo.

 

 

1 ● 3 aprile 2022

MERETRIX

Donna proibita

uno spettacolo musicale di e con

Barbara Begala

al pianoforte il M° Vito Caporale 

Uno spettacolo musicale con protagoniste figure femminili da sempre ai margini della società: un mondo che ci affascina, ci incuriosisce, ci eccita e che i ben pensanti spiano dal buco della serratura.

 

 

6 ● 10 aprile 2022

CABARECHT

con

Karma B e HoliDolores

 ideazione e drammaturgia Marco Margò Paciotti e Mauro Leonardi

diretto da Lorenzo Pasquali

testi Mauro Leonardi

Un viaggio che svela le contraddizioni e le ipocrisie della società, fondendo il Mondo del Drag con Varietà, Cabaret  e Physical Theatre strizzando l'occhio a Brecht e Weill. I Drag show oggi, come il cabaret allora, coniugano ironia e cultura pop alla satira sui pregiudizi e le falsità, in particolare legati ai ruoli di genere.

 

 

13 ● 15 aprile 2022

UN BACIO SENZA NOME

Cronache di Battuage 

scritto, diretto e interpretato da

Serafino Iorli

La narrazione ironica e autobiografica di quarant’anni di vita omosessuale fino alla nascita del movimento gay e di liberazione sessuale.

 

 

20 ● 24 aprile 2022

THE ROCK GROUPIES SHOW

di Maria Teresa Pintus

 con

Valentina Martino Ghiglia, Marta Nuti, Maria Teresa Pintus 

Egidio Marchitelli - chitarra

Costanza Cruillas - basso

Filippo Schininà - batteria

regia Marco Belocchi

Jimi Hendrix, Jim Morrison, Mick Jagger, Jimmy Page: l’esperienza di un tempo speciale in cui i giovani pensavano davvero di cambiare il mondo, nel sogno di una vita libera e felice e di una società più giusta.

 

 

26 ● 27 aprile 2022

CARTOLINE DA CASA MIA

di Antonio Mocciola

 con

Bruno Petrosino 

VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Dal Giappone, il fenomeno giovanile dell’Hikikomori: nudo, in una scena nuda, per comunicare il suo disagio e il suo esilio volontario. 

 

 

28 ● 30 aprile 2022

QUOTIDIANE ISPIRAZIONI

Un viaggio di musica e parole tra le grandi e

varie eredità artistiche della città di Napoli

con Francesco Di Leva e Adriano Pantaleo

e con

Emanuele Ammendola - voce e contrabbasso

regia

Giuseppe Miale Di Mauro

Pasolini incontra Viviani, Eduardo De Filippo, Carosone e i racconti delle vittime di camorra si disciolgono nella poetica di Massimo Troisi, Pino Daniele e Ferdinando Russo. 

 

 

 3 ● 5 maggio 2022

Roberto Ciufoli

in

TIPI

testi originali e regia

Ciufoli

Danton Q.

Una carrellata di tipologie umane, un esilarante percorso per sorridere delle debolezze di questa nostra umanità.

 

 

 6 ● 8 maggio 2022

FLORENCE NIGHTINGALE

di Sergio Mancinelli

regia Gigi Palla

La vita, spregiudicata e geniale, di Florence Nightingale, fondatrice delle scienze infermieristiche moderne e ispiratrice della nascita della Croce Rossa Internazionale.

 

 

10 ● 15 maggio 2022

PENIS PROJECT

Per umani migliori

scritto, diretto da Patrizia Schiavo

 Filippo Carrozzo, Antonio De Stefano, Emanuele Durante,

Tommaso Lombardo, Eugenio Marinelli, Oronzo Salvati

e con Patrizia Schiavo

C.N.T. Compagnia Nuovo Teatro

Diverse tipologie maschili: Un percorso per confessarsi, confrontarsi, mettere in discussione la dottrina fallocentrica della nostra cultura.

 

 

17 maggio 2022

IO CHE AMO SOLO TE

di Alessandro Di Marco e Lucilla Lupaioli

con

Riccardo D’Alessandro, Alessandro Di Marco, Andrea Lintozzi

regia

Alessandro Di Marco

GIORNATA MONDIALE CONTRO L’OMOTRANSFOBIA

Il percorso, il viaggio eroico e doloroso al tempo stesso, verso l’accettazione di sé. Marguerite Yourcenar: “Per un gay che si dichiara ce ne sono dieci che non lo fanno e cento che non l’hanno mai confessato a se stessi”.

 

 

 

 

SPECIAL EVENT

 

2/9/16 maggio 2022

DY PROCESS presenta

un progetto di DAVID DE SORAS

CREAZIONI IN CERCA DI

EMPOWERMENT

con il sostegno di Vivacte - Paris

e Apuro - Porto

 

 

2 maggio 2022

COMPLESSO & DISPREZZO:

IO, TIZIANO E BERIO

con

David De Soras 

L’amore per la musica da Tiziano Ferro a Luciano Berio. Il Pop, la musica contemporanea, l’Italia, il Portogallo, il mondo anglosassone, ognuno può scegliere il proprio campo: Milano o Napoli? Porto o Lisbona? La Germania oppure la Grecia ? O l’American Way of Life?

 

 

9 maggio 2022

VERSO KING KONG THEORY

con

David De Soras, Yves Chedemois, Alexandra Fadin

King Kong Theory di Virginie Despentes è un saggio autobiografico cruciale ed esclusivo sul tema della dominazione maschile sulla donna. Oggi più che mai è urgente riconsiderare i modi in cui la libertà della donna e dell’uomo si rapportano l’una con l’altro.

 

 

16 maggio 2022

SINEDDOCHE

Dibattito dal programma, dedicato agli scrittori del teatro Livingstone del sud Europa.

 

 

 3-4-8-9-10-17-18-19-22 novembre 2021

Alt Academy

Teatrinscuola 2021

 SEZIONE CLASSICA 

PENSACI GIACOMINO

di Luigi Pirandello

 con

Maurizio Ranieri, Lucia Tamborrino,

Monica Belardinelli,  Barnaba Bonafaccia, Paolo Roca Rey,

Andrea Verticchio, Lucrezia Leonardi

 aiuto regia Chiara Ricci

regia Luca Ferrini

Nel testo pirandelliano la vita quotidiana e, di conseguenza, la mentalità dei personaggi, accolgono delle deviazioni rispetto all’ordine lineare delle cose, che diventano emblematici della poetica dell’umorismo dell’autore siciliano e di un ribaltamento generale di prospettive.

 

 

2-3-9-14-15 dicembre 2021

SEZIONE ENGLISH THEATRE 

SHAKESPEARESHAKE

testo e regia Sveva Tedeschi

con

Sveva Tedeschi, Giorgia Massetti, Ottavia Orticello

Raccontare le 37 opere del Bardo è una vera sfida: 1342 personaggi, 763 scene, 12 tragedie, 11 drammi storici e 14 commedie: neologismi, intrecci, rime, scambi di persona, tradimenti... L’opera completa del grande drammaturgo inglese diventa così un unico, irriverente racconto.

 


SALA UMBERTO: LA STAGIONE 2021/2022

 

CALENDARIO STAGIONE 2021-2022

 

21 - 25 settembre 2021

EDOARDO SYLOS LABINI

IL SISTEMA

adattamento teatrale di Angelo Crespi
tratto dall’omonimo libro di Alessandro Sallusti e Luca Palamara
pubblicato da Rizzoli
con Simone Guarany
scene e costumi Laura Giannisi
graphic designer Beatrice Buonaiuto
video Nicola De Toma
disegno luci Luca Barbati
musiche originali Giacomo Vezzanir

regia di EDOARDO SYLOS LABINI

POTERE, POLITICA, AFFARI: STORI A SEGRETA DELLA MAGISTRATURA ITALIANA

 

 

CALENDARIO DIBATTITI

 

21 settembre 2021

"Una vera riforma della giustizia per salvare l'Italia"
Il dibattito con il direttore del quotidiano Libero, Alessandro Sallusti e Luca Palamara, ex presidente dell'Anm.

22 settembre 2021

"Ripartire dai giovani "
Giampaolo Rossi e Marco Gervasoni incontrano i Responsabili delle giovanili dei partiti

23 settembre 2021
"Roma e l'identità dei quartieri"
Incontro con i consiglieri dei municipi della Capitale. Saranno presenti: Stefano Erbaggi e Alessandra Consorti. Introduce Diego Righini, presidente Federazione PMI

24 settembre 2021
"Il Manifesto della Cultura per Roma" - Gianmarco Chiocci, direttore dell'Adnkronos intervista Enrico Michetti, candidato sindaco del centrodestra a Roma. Intervengono i deputati Federico Mollicone e Vittorio Sgarbi.

Il ciclo di incontro si concluderà il 25 settembre alle ore 11.00 con gli Stati Generali del movimento CulturaIdentità, associazione fondata da Sylos Labini che si batte per la difesa e il rilancio del patrimonio artistico e culturale del nostro Paese.

 

 

28 settembre – 10 ottobre 2021

GIORGIO COLANGELI | VINCENZO DE MICHELE | VALENTINA PERRELLA

L’UOMO, LA BESTIA E LA VIRTU’

di Luigi Pirandello

EDIZIONE DEL CENTENARIO 1919-2019

con Cristina Todaro | Alessandro Giova | Alex Angelini | Alessandro Solombrino | Giacomo Costa

foto Luana Belli, grafica Ruggero Pane, video David Melani

ufficio stampa Rocchina Ceglia, direttore di produzione Sofia Grottoli

distribuzione Stefano Pironti – Chiediscena, organizzazione Laura Cuomo - Cinzia Storari

scene Laura De Stasio, realizzazione scene Umberto Pischedda

costumi Giulia Pagliarulo, disegno luci Daniele Manenti, direzione di scena Cristian Carcione

con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali

regia GIANCARLO NICOLETTI

produzione I Due della Città del Sole & Altra Scena

Il David di Donatello Giorgio Colangeli veste i panni del “trasparente” professor Paolino nella rilettura registica di Giancarlo Nicoletti di uno dei classici pirandelliani, “L’uomo, la bestia e la virtù”, che proprio nel 2019 ha festeggiato i cento anni dal debutto sulle scene, dove è stato uno dei testi più rappresentati del drammaturgo siciliano.

 

 

14 - 17 ottobre 2021

ELDA ALVIGINI | DANIELA CALÒ | CLAUDIA CAMPAGNOLA |CRISTINA CHINAGLIA

BARBARA CIACCI | FLORIANA CORLITO |VANESSA CREMASCHI

MARIACHIARA DI MITRI | BARBARA FOLCHITTO | ROBERTA GENTILI

CHIARA GIONCARDI | GIADA LORUSSO | EGIDIO MARCHITELLI |

CARLOTTA PIRAINO | ROBERTA POMPILI | SILVIA SIRAVO | CHIARA TOMARELLI

NO WAGS: IL CALCIO (NON) È UNO SPORT PER SIGNORINE

lighting and sound designer Mimmo De Mattia

scritto e diretto da PIJI SICILIANI

Cent’anni di sessismo e di emancipazione femminile nello sport più maschilista di tutti gli sport: il calcio.  Lo spettacolo teatrale della nuova rivoluzione women.

 

 

19 - 21 ottobre 2021

MARCO SIMEOLI

MANCA SOLO MOZART

da un’idea di Marco Simeoli

e tratto da una storia vera

scene di Alessandro Chiti, costumi Marco Maria Della Vecchia, luci Marco Laudando, collaboratore alla regia Andrea Vellotti, foto di scena Francesco Nannarelli

Si ringraziano Luigi Baccaro, Marco Cavallaro, Felice della Corte, Antonello Pascale

scritto e diretto da ANTONIO GROSSO

produzione Altra Scena

Un testo intimo e inedito. Protagonista assoluto di “Manca solo Mozart” è Marco Simeoli che porta sul palco la storia di coloro che hanno dato vita a “Musica Simeoli”, il negozio di famiglia fulcro delle attività musicali di tutta la città.

 

 

22 - 24 ottobre 2021

MASSIMO DE MATTEO | FRANCESCO PROCOPIO | ANGELA DE MATTEO

MURATORI

di Edoardo Erba

musiche Floriano Bocchino, costumi Alessandra Gaudioso, scene Luigi Ferrigno

luci Salvatore Palladino, aiuto regia Giordano Bassetti

assistente scenografo Sara Palmieri, assistente alla regia Roberta Rossi Scala

si ringraziano Teatro Bellini, Théâtre de Poche

regia PEPPE MIALE

produzione Ente Teatro Cronaca Vesuvioteatro

La celebre commedia di Edorado Erba, messa in scena per la prima volta in lingua napoletana, affronta un tema quantomai attuale: la crisi dei teatri sempre più sacrificati per fare spazio a lucrosi megasupermercati. Tra esilaranti scambi comici e momenti di  profonda riflessione, una storia di amicizia, rivincita e conflitti sociali che è un inno d’amore al teatro.

 

26 ottobre – 28 novembre 2021

FABIO CANINO
FIESTA
scritta da Roberto Biondi, Fabio Canino, Paolo Lanfredini

con
DIEGO LONGOBARDI
SANDRO STEFANINI

Simone Veltroni | Antonio Fiore

costumi Maria Sabato, scene Giacomo Celentano
movimenti coreografici Cristina Arro’ (Ispirati alle coreografie originali di Gino Landi)
regia
PIERO DI BLASIO
produzione OTI – Officine del Teatro Italiano

Luca (Fabio Canino) è un fan di Raffaella Carrà, ma non uno qualsiasi, è il più scatenato, il più fedele, il più innamorato. Tanto innamorato da celebrare ogni 18 giugno il compleanno del suo mito in una vera e propria festa con tanto di torta, invitati, canti e balli sulle note dei più grandi successi della Raffa nazionale.

 

 

 

30 novembre – 5 dicembre 2021

DONATELLA FINOCCHIARO | CLAUDIA POTENZA | LUANA RONDINELLI

TADDRARITE

Pipistrelli

aiuto regia Silvia Bello

musiche Ottoni Animati e Roberta Prestigiacomo, tecnico luci Alberto Tizzone

costumi Francesca Di Giuliano, coordinatrice artistica Monica Manfredi

organizzazione Marcella Santomassimo amministrazione Sabrina Competiello

testo e regia LUANA RONDINELLI

produzione Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro e Argot Produzioni

Una notte per svelare ciò che non era mai stato detto. Tre sorelle vegliano, come nelle vecchie tradizioni siciliane, il marito morto della sorella minore. Il velo del silenzio, del pudore, delle bugie viene squarciato da un vortice di confessioni e dall’esplosione di emozioni, in un chiacchiericcio di musicalità e pungente ironia le donne vengono trascinate in un’atmosfera surreale.

 

 

7 – 19 dicembre 2021

GIOVANNI SCIFONI

SANTO PIACERE 2.0

di Giovanni Scifoni
supervisione artistica Daniele Monterosi
produzione OTI – Officine del Teatro Italiano

Non c’è sesso senza amore è solo il riff di una canzone o una verità assoluta? Come la mettiamo con il VI Comandamento?Tutti dobbiamo fare i conti con la nostra carne e troppo spesso i conti non tornano. Anima e corpo sono in guerra da sempre, alla ricerca di una agognata indipendenza. Come in tutte le guerre, nel tempo mutano le strategie e i rapporti di forza.

 

 

11 – 23 gennaio 2022

MARIA BOLIGNANO | FRANCESCO PROCOPIO | ENZO CASERTANO

GIUSEPPE CANTORE

NON CI RESTA CHE... RIDERE

scene Luigi Ferrigno

light designer Luigi Ascione, grafica Max Laezza

scritto e diretto da ANTONIO GROSSO

produzione Opera

Un famoso trio comico degli anni '90, dopo la loro divisione, si ritrova per una serie di circostanze ad una Reunion del loro gruppo famoso. La storia narra le vicende di questo trio che dopo anni di fortuna calcando teatri, programmi televisivi e addirittura film per il cinema, si separa a causa di una “questione” d’amore, facendo sfumare per sempre la ricchezza sia economica e artistica di questo famoso gruppo.

 

 

25 gennaio – 6 febbraio 2022

GIANLUCA GUIDI
GIUSEPPE MANFRIDI

IL CASO TANDOY

commedia in due tempi

scritto e diretto da MICHELE GUARDÌ

produzione Francesco Bellomo per Corte Arcana Isola Trovata

Scritto e diretto da Michele Guardì, da anni una delle firme più prestigiose della Televisione Italiana, già autore e regista del musical sui Promessi Sposi che per due stagioni ha riempito i grandi teatri italiani, “Il caso Tandoy” si preannuncia come l’evento teatrale della stagione per l’attualità dei temi trattati e per l’originalità della struttura nella quale il racconto spazia a volte sorprendentemente dal dramma a momenti di inaspettata comica leggerezza.

 

 

8 - 20 febbraio 2022

TOSCA D’AQUINO | ROCÍO MUÑOZ MORALES | EMANUELA MUNI
EMY BERGAMO
| MARTINA DIFONTE | GIULIA WEBER

FIORI D’ACCIAIO

di Robert Harling

regia MICHELA ANDREOZZI MASSIMILIANO VADO

produzione Francesco Bellomo per Corte Arcana Isola Trovata

"Fiori d’acciaio”, nella sua versione cinematografica, è uno dei romanzi di formazione che hanno accompagnato la mia prima giovinezza, insieme a “Piccole donne”, “Harry ti presento Sally” e “Colazione da Tiffany”: storie di donne, grandi figure femminili che crescono, sbagliano, si confrontano, amano, odiano, combattono e qualche volta muoiono.

 

22 - 27 febbraio 2022

LAURA CURINO | LUCIA VASINI

L'ANELLO FORTE

dall’omonimo testo di Nuto Revelli

musiche originali Paolo Perna, scene e costumi: Beatrice Scarpato

drammaturgia, regia spettacolo e video ANNA DI FRANCISCA

produzione Il contato del Canavese/Teatro Giacosa di Ivrea – Teatro stabile di Torino

in collaborazione con
Fondazione Nuto Revelli - Archivi del Polo del ‘900 - Archivio Nazionale Cinema Impresa

Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia - Associazione Gloria Lunel 

Nel centenario della nascita di Nuto Revelli un omaggio alle indimenticabili donne di cui l’autore ha raccolto le testimonianze. In prima persona le voci di donne che sono state l’anello forte della nostra società.

 

 

1 – 6 marzo 2022

ROBERTA CARONIA

GIULIETTA

(dal racconto Giulietta– ed. Diogenes Verlag 1989 / il Melangolo, 1994)

di Federico Fellini

adattamento teatrale di Vitaliano Trevisan

(da un’idea di Valter Malosti)

scene Paolo Baroni, luci Francesco Dell’Elba, costume Patrizia Tirino, marionette Gianni Busso

musiche originali Giovanni D’Aquila, progetto sonoro Valter Malosti

ricostruzione e rielaborazione del suono Fabio Cinicola

assistente alla regia Alba Manuguerra

uno spettacolo di VALTER MALOSTI

produzione TPE - Teatro Piemonte Europa

TPE – Teatro Piemonte Europa propone la versione teatrale di Giulietta, l’unica opera narrativa di una certa consistenza pubblicata dal regista riminese, con la regia di Valter Malosti e l’interpretazione di una delle attrici più versatili e popolari della nuova generazione, Roberta Caronia, recentemente insignita del Premio della Critica Teatrale ANCT 2020.

 

 

8 - 13 marzo 2022

CHIARA FRANCINI | ALESSANDRO FEDERICO

COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA

di Dario Fo e Franca Rame

regia ALESSANDRO TEDESCHI

produzione Pierfrancesco Pisani - Isabella Borettini per Infinito Teatro

in collaborazione con Argot Produzioni

“Prima regola: perché la coppia aperta funzioni, deve essere aperta da una parte sola, quella del maschio! Perché… se la coppia aperta è aperta da tutte e due le parti… ci sono le correnti d’aria!”. Ironica quanto basta e sensuale quando vuole, Chiara Francini è un’artista eclettica, un vulcano di carisma e vitalità, con importanti ruoli sul piccolo e grande schermo, conduzioni al fianco di pilastri della tv come Pippo Baudo e un esordio letterario con 45.000 copie vendute e 8 ristampe. Qui si mette alla prova con un testo importante, che celebra il ruolo della donna all’interno della coppia.

 

 

14 - 16 marzo 2022

MONICA NAPPO

L’ESPERIMENTO

di Monica Nappo

regista assistente Elena Gigliotti

C’è questa donna che parla, parla tanto.  Non si capisce se parla da sola o se c’è qualcuno che la sta ascoltando. E fin qui, nulla di nuovo. Questa donna parla del suo divorzio, cercando di uscirne fuori tra aneddoti comici, tragicomici o soltanto tragici della sua vita coniugale. Ed anche su questo, direte voi, niente di particolarmente rilevante. Si interroga se c’è una differenza tra amore e dipendenza.

 

 

17 - 20 marzo 2022

FLAVIO INSINNA E LA SUA PICCOLA ORCHESTRA

LA MACCHINA DELLA FELICITA'

Ricreazione
di Marco Perrone, Marco Presta, Franco Bertini, Fabio Toncelli, Flavio Insinna
con la partecipazione live della sua PICCOLA ORCHESTRA

Direzione Musicale Angelo Nigro
Scritto e diretto da FLAVIO INSINNA

produzione OTI – Officine del Teatro Italiano

Qual è il suono che più di tutti significa gioia fin da quando eravamo bambini? Il campanello della ricreazione, quel suono prolungato e felice che ci faceva tirare i quaderni in aria e ci catapultava nel divertimento. Ed è una vera e propria ricreazione “La macchina della felicità” di Flavio Insinna, uno spettacolo ricco di comicità, di racconti e di canzoni intrecciato alla trama dell’omonimo romanzo scritto dallo Flavio stesso e scandito dalla storia d’amore tra i due protagonisti Laura e Vittorio.

 

  

22 marzo – 3 aprile 2022

SIMONE CRISTICCHI

PARADISO
DALLE TENEBRE ALLA LUCE

dalla Divina Commedia di Dante Alighieri

scritto da Simone Cristicchi in collaborazione con Manfredi Rutelli

musiche di Valter Sivilotti, Simone Cristicchi, canzoni di Simone Cristicchi

videoproiezioni Andrea Cocchi, disegno luci Rossano Siragusano

aiuto regia Ariele Vincenti

regia di SIMONE CRISTICCHI

produzione Elsinor Centro di Produzione Teatrale, Accademia Perduta Romagna Teatri, Arca Azzurra, Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato con il sostegno di Regione Toscana

Il nuovo lavoro teatrale di SIMONE CRISTICCHI, attore, musicista, scrittore eclettico che, con questa opera, affronta il poema dantesco con il suo originale, poetico punto di vista. Simone Cristicchi ha scritto l’opera in collaborazione con Manfredi Rutelli ed è co-autore, con Valter Sivilotti, delle musiche originali, oltre a firmare canzoni e regia.

 

 

5 – 17 aprile 2022

BIAGIO IZZO

TARTASSATI DALLE TASSE
scritto e diretto da EDUARDO TARTAGLIA
produzione Tradizione eTurismo - Ente Teatro Cronaca
produzione esecutiva A.G. Spettacoli

Giulio Andreotti soleva dire che l’Umiltà, che di per sé costituisce una grande virtù, si trasforma in una vera iattura quando gli Italiani la praticano in occasione della loro dichiarazione dei debiti. “Io le tasse le pagherei. Ed anche volentieri! Se solo però poi le cose funzionassero veramente! Quante volte abbiamo ascoltato simili confidenze?  E quante volte anche la nostra coscienza di pur buoni ed onesti cittadini ha segretamente partorito concetti del genere?

 

 

19 – 24 aprile 2022

MARISA LAURITO | GUGLIELMO POGGI | GIANCARLO NICOLETTI | LIVIO BESHIR

PERSONE NATURALI E STRAFOTTENTI
di Giuseppe Patroni Griffi
regia GIANCARLO NICOLETTI

produzione Altra Scena in collaborazione con Sycamore T Company

“La rivincita di Patroni Griffi, quarant’anni dopo”: così il Corriere della Sera con Franco Cordelli ha salutato il ritorno in scena, nell’anteprima del 2018, del nuovo e originalissimo allestimento di Persone naturali e strafottenti, l’opera più controversa e fra quelle di maggiore successo di Giuseppe Patroni Griffi. Una tragicommedia cruda, poetica ed esilarante, fra situazioni grottesche, cinismi, ironia tagliente e surrealismo, in perfetto equilibrio fra Eduardo e Ruccello, e ancora attualissima nella sua geniale spudoratezza.

 

 

26 aprile – 1 maggio 2022

ETTORE NICOLETTI | FEDERICO ANTONELLO | FRANCESCO ARICÒ

PAOLO GARGHENTINO | GABRIO GENTILINI | YURI PASCALE LANGER

MICHAEL HABIBI | NDIAYE ANGELO DI FIGLIA | SAMUELE CAVALLO
THE BOYS IN THE BAND
di Mart Crowley

traduzione e adattamento di Costantino della Gherardesca

regia di GIORGIO BOZZO

produzione The Singing family

THE BOYS IN THE BAND è una opera teatrale del commediografo americano Mart Crowley, andata in scena per la prima volta al Theatre Four di New York il 14 aprile 1968, rimanendo in cartellone per 1.001 repliche sino al 6 settembre 1970.

 

 

3 - 15 maggio 2022

VANESSA SCALERA | ANNA FERZETTI | DANIELA MARRA | PIER GIORGIO BELLOCCHIO
OVVI DESTINI

foto Luana Belli, grafica Elena Ciciani, video David Melani, ufficio stampa Rocchina Ceglia distribuzione Stefano Pironti,organizzazione Giancarlo Nicoletti - Cinzia Storari

scene e costumi Alessandra De Angelis – Giulio Villaggio

disegno luci Giuseppe Filipponio musiche Paolo Vivaldi

aiuto regia Flavia Rossi

drammaturgia e regia FILIPPO GILI

una produzione Altra Scena & Argot Produzioni

con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Dopo il successo della Trilogia di Mezzanotte nelle precedenti stagioni teatrali, Filippo Gili torna a scavare le relazioni familiari con il suo nuovo lavoro drammaturgico Ovvi Destini.

 

 

17 - 30 maggio 2022

BARBARA FORIA

VOLEVO NASCERE SCEMA! (…per non andare in guerra!)

Di Barbara Foria, Fabrizio Testini, Alessandro Clemente,  Alberto di Risio, Stefano Vigilante
regia di CLAUDIO INSEGNO
produzione OTI – Officine del Teatro Italiano

Come può una donna del XXI secolo vivere felice i propri rapporti interpersonali senza ansie di prestazione, senza paura del futuro e, soprattutto, senza filtri instagram? Nel suo nuovo one-woman-show, Barbara Foria mette in scena i dubbi esistenziali e i controsensi surreali che sorprendono una donna arrivata a quella che Dante chiamava “metà del cammino” e che le fanno desiderare di rinascere in una prossima vita con un atteggiamento più spensierato verso la realtà.


 

INCURSIONI

 

30 ottobre 2021

ANNAGAIA MARCHIORO

#POURPARLER

di Giovanna Donini, Annagaia Marchioro e Gabriele Scotti

costumi NCSP

video NDR e Slap Tv

produzione Brugole&Co

Parole d’amore e di protesta. Parole antiche, parole rivoluzionarie. Parole dimenticate.

 

13 novembre 2021

PINO STRABIOLI

SEMPRE FIORI MAI UN FIORAIO!”

omaggio a Paolo Poli

con Marcello Fiorini alla fisarmonica

Video Edoardo Paglione

Produzione Altacademy produzioni

Sempre fiori mai un fioraio” è il titolo di un libro edito da Rizzoli. Poli si è raccontato a Strabioli durante una serie di pranzi trascorsi nello stesso ristorante, alla stessa ora nell’arco di due anni.

 

20 novembre 2021

ANTONELLO AVALLONE           

NOVECENTO

di Alessandro Baricco

Antonello Avallone mette a frutto tutte le sue doti interpretative e si cimenta con il bellissimo monologo di Baricco da cui è stato tratto il famoso film “La leggenda del pianista sull’Oceano”.