DESTINAZIONE NON UMANA al Teatro India

TEATRO INDIA

Da martedì 22 a domenica 27 febbraio 2022

dal martedì al sabato ore 20.00 – domenica ore 18.00

FORT APACHE CINEMA TEATRO

presenta

 

DESTINAZIONE NON UMANA

Scritto e diretto da Valentina Esposito

con Fabio Albanese, Alessandro Bernardini, Matteo Cateni, Chiara Cavalieri,

Christian Cavorso, Viola Centi, Massimiliano De Rossi, Massimo Di Stefano,

Michele Fantilli, Emma Grossi, Gabriella Indolfi, Giulio Maroncelli,

Piero Piccinin, Giancarlo Porcacchia, Fabio Rizzuto, Edoardo Timmi

 costumi Mari Caselli – ideazione scenografica Valentina Esposito

scenografia Edoardo Timmi – musiche Luca Novelli

luci Alessio Pascale – fonico Luigi Di Martino – fotografo di scena Jo Fenz

organizzazione Ilaria Marconi, Giorgia Pellegrini, Martina Storani

 

Dal 22 al 27 febbraio 2022, presso il Teatro India di Roma va in scena “Destinazione non umana”, nuovo spettacolo della Compagnia Fort Apache Cinema Teatro, ultimo progetto produttivo che vede coinvolti gli interpreti di FACT, attori ed ex detenuti formatisi all’interno delle carceri di provenienza ed oggi, professionisti di cinema e palcoscenico. La Compagnia, inserita ormai da tempo nel circuito distributivo nazionale e nei Progetti di Ricerca e Formazione dell’Università La Sapienza di Roma, è diretta da Valentina Esposito, autrice e regista impegnata da quasi vent’anni nella conduzione di attività teatrali, dentro e fuori i penitenziari italiani.

Dopo lo straordinario successo in giro per l’Italia dello spettacolo “Famiglia”, la Compagnia FORT APACHE torna sulla scena con un nuovo allestimento, scritto e diretto da Valentina Esposito, che descrive così il suo ultimo lavoro: «Destinazione non umana è una favola senza morale, amara e disumana quanto può esserlo una fiaba, costruita sulle solitudini alle quali ci costringe il tempo che viviamo e sul pensiero della morte, sul vuoto lasciato da chi se n’è andato, sul dolore, la rabbia, la paura. Sullo sforzo bestiale di vivere contro e nonostante la certezza della morte».

 

Sinossi

Sette cavalli da corsa geneticamente difettosi condividono forzatamente la vecchiaia in attesa della macellazione. Nel gioco scenico e drammaturgico, l’immaginifica vicenda di bestie umane diventa pretesto per una riflessione profonda sul tema tragico della predestinazione, della malattia, della morte, della precarietà e brevità dell’esistenza, della responsabilità individuale rispetto alle scelte maturate nel corso della vita.

 

BIO:

FORT APACHE CINEMA TEATRO si costituisce nel 2014 per volontà di Valentina Esposito, autrice e regista impegnata da quasi vent’anni nella direzione di attività teatrali dentro e fuori gli spazi della reclusione. Il Progetto coinvolge attori ex detenuti e detenuti in misura alternativa che hanno intrapreso un percorso di professionalizzazione e inserimento nel sistema dello spettacolo. Collabora con diverse produzioni cinematografiche e televisive, agenzie di cinema e casting per l’inserimento lavorativo di cittadini ex detenuti e detenuti in misura alternativa nel Sistema dello Spettacolo, e con Sapienza Università di Roma su attività di Ricerca e Formazione inerenti al Teatro Sociale. Nel 2016 viene realizzato il film per il cinema Ombre della Sera, regia di Valentina Esposito, Candidato al Nastro d’Argento 2017. Nel 2018 Marcello Fonte, attore stabile della Compagnia, vince la Palma d’oro al Festival di Cannes e degli European Film Awards di Siviglia come Miglior Attore Protagonista per il film Dogman di Matteo Garrone. È in corso la distribuzione del documentario Fort Apache presso i principali festival cinematografici nazionali e internazionali Fort Apache realizza Progetti di Mediazione Culturale e laboratori integrati con studenti di Istituti Superiori e Università. È attivo un corso di formazione teatrale presso la Casa Circondariale di Velletri.In collaborazione con Ministero della giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, C. C. di Velletri, Garante delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale del Lazio, Uepe – Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Roma, ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, Spazio Rossellini – Polo Culturale Multidisciplinare Regionale, collecting Artisti 7607, CAE Città dell’Altra Economia di Roma, Coordinamento Nazionale Teatro e Carcere, Coordinamento tra il Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per il Lazio, Abruzzo e Molise e i Laboratori teatrali, Sapienza Università di Roma, Agenzia Planet Film Consulenze Cinematografiche. Con il sostegno di Ministero della cultura, Regione Lazio, Fondi Otto per mille della Chiesa Valdese.

Valentina Esposito (1975). Autrice e regista. Dal 1995 svolge attività di promozione culturale e produzione teatrale con particolare attenzione alle problematiche sociali. Nel 2003 debutta con la sua prima regia teatrale al Piccolo Teatro Studio di Milano nell’ambito della rassegna Teatri dello Sport con lo spettacolo Bocchisiero di V. Esposito e F. Vaselli. Nel 2005 vince la selezione alla Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo di Napoli con lo spettacolo 50Lire di V. Esposito e F. Vaselli, Premio Enrico Maria Salerno per la Drammaturgia Europea 2007. Dal 2003 al 2016 condivide la direzione delle attività teatrali presso la C.C. ROMA REBIBBIA N.C. (Centro Studi Enrico Maria Salerno). Dal 2008 dirige la Compagnia del Reparto G8 Lunghe Pene Reclusione realizzando diversi allestimenti in collaborazione con Teatro di Roma e Teatro Quirino di Roma (Viaggio all’isola di SakhalinFitzcarraldoExodus, La festaLa zattera di pietra). Nel 2011 è responsabile organizzativo della parte teatrale del film Cesare deve morire diretto dai Fratelli Taviani Nel 2014 fonda e conduce FACT – FORT APACHE CINEMA TEATRO con attori detenuti in misura alternativa ed ex detenuti, struttura di formazione e produzione teatrale esterna al Carcere Con Fort Apache realizza gli spettacoli Tempo binarioFamiglia, Destinazione non umana e il lungometraggio per il cinema Ombre della Sera, candidato al Nastro d’Argento 2017, Premio Menzione Speciale della Giuria al BAFICI 2016 – Buenos Aires International Festival of Independent Cinema, Selezione Ufficiale. Nel 2020 scrive e produce in collaborazione con Jumping Flea S.r.l. il docufilm Fort Apache attualmente in via di distribuzione. Docente a contratto a La Sapienza Università di Roma – Cattedra di Teorie e Tecniche del Teatro Sociale.

Copyright © 2020 All rights reserved.