Sostienici per sostenere la cultura

 

Hai una scuola di recitazione, danza, musica? Vuoi promuovere la tua attività e/o la tua compagnia teatrale? Contattaci via mail cliccando sul logo per conoscere le nostre proposte e i nostri servizi.

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Terre in Festival 2021 tra Sansepolcro e la Valtiberina toscana

31 Luglio - 26 Settembre

Terre in Festival 2021

 

dal 31 luglio al 26 settembre

 

Un festival di teatro e musica che si muove tra Sansepolcro e la Valtiberina toscana

 

In quest’anno di rinascite e ripartenze Laboratori Permanenti allarga le sue collaborazioni irradiandosi sul territorio:nasce così Terre in Festival che rappresenta l’evoluzione, nonché la nuova veste, del passato Festival Teatro e Musica.

Partendo dal grande desiderio e necessità di fruizione culturale, di incontro e cooperazione Laboratori Permanenti scommette sul territorio e così, in un percorso che ha avuto inizio dal lockdown a oggi insieme alle amministrazioni comunali di Sansepolcro, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano e Sestino, sono state definite le linee da seguire per costruire una serie di appuntamenti volti a stimolare la curiosità e l’interesse dei cittadini ma che soprattutto rinforzino e sviluppino un senso di appartenenza di tutta la cittadinanza.

Nasce così Terre in Festival che si svilupperà dal 31 luglio al 26 settembre con spettacoli che animeranno le piazze e alcuni luoghi emblematici dei comuni coinvolti.

Tutte le proposte sono state pensate per gli spazi che le ospiteranno: il nostro nuovo spazio di Campaccio, all’aperto e frequentato da una popolazione giovane ed eterogenea, l’Auditorium Santa Chiara e il Chiostro accanto, i due straordinari musei di Monterchi e Caprese Michelangelo, luoghi preziosi, raccolte di civiltà e arte, una piazza aperta a Pieve Santo Stefano per una proposta di comicità leggera, un fresco anfiteatro lungo il fiume Foglia a Sestino e il suggestivo Castello di Sorci ad Anghiari.

È notizia recentissima, che ci onora, che il Ministero della Cultura riconosce Terre in Festival come Festival di Teatro e ci fa beneficiari dei fondi FUS. Ringraziamo, perciò, la capacità di ascolto di Amministrazioni ed Enti che in diversi modi ci sostengono, e gli Artisti, con la loro voglia di incontrare il Pubblico e dialogare insieme, e le Associazioni con cui ogni anno elaboriamo e costruiamo percorsi per il territorio.

Il festival accoglierà compagnie provenienti da tutto il territorio nazionale che presenteranno progetti di sicuro interesse: tra queste la Compagnia Teatro Umano che basa il proprio lavoro sul teatro in maschera, dove la creazione delle maschere e lo studio accurato del linguaggio non verbale offrono un’eccellente definizione del concetto di teatro universale, e di come l’arte possa, nell’emozione che suscita, trascendere il linguaggio e la nazionalità (31 luglio ore 21.00 Caprese Michelangelo Bar Moments , in replica il 12 agosto a Sestino e 11 settembre a Monterchi; mentre 13 agosto a Sansepolcro presso lo spazio Campaccio presentano il loro ultimo spettacolo, Desconocido).

Laboratori Permanenti in coproduzione con Theater Rotwelsch di Stoccarda presenta in forma di prova aperta, La paura mangia l’anima di R. W. Fassbinder: un progetto sperimentale di messa in scena aperta al pubblico, che vede accanto al regista e ai due attori principali, 6 attori, tra allievi e no, comporre il coro, che, come nella tragedia greca, rappresenta qui la pressione sociale e il giudizio morale che la società emette di continuo (5 agosto, anfiteatro Campaccio Sansepolcro).

Si avrà la possibilità di assistere alla dimostrazione finale del corso di formazione Nuovo Imaie L’arte dell’attore e la maschera a cura di Fabio Mangolini: tappa conclusiva del percorso formativo sulla commedia dell’arte in cui gli attori partecipanti hanno sperimentato la dimensione vitale che scaturisce dal lavoro in maschera (8 agosto, anfiteatro Campaccio Sansepolcro, ingresso gratuito).

Torna la Compagnia Arti e Mestieri diretta da Bruna Braidotti, che dal Friuli Venezia Giulia porterà in scena lo spettacolo Italia affrontando la storia delle donne italiane al voto (14 agosto, anfiteatro Campaccio Sansepolcro); inoltre proporrà un percorso di approfondimento sulle possibilità espressive delle donne attraverso un laboratorio gratuito pomeridiano (13 agosto, anfiteatro Campaccio Sansepolcro).

La Compagnia Settimo Cielo di Arsoli (RM) propone un particolare percorso, attraverso un laboratorio per bambini e adulti che sfocerà in spettacolo, incentrato sul sogno, dove i partecipanti animeranno le figure di Teatro d’ombre da loro stessi realizzate: un gioco collettivo e stimolante, un’avventura fatta di emozioni da vivere insieme (Ho fatto un sogno dal 16 al 18 agosto laboratorio, 19 agosto spettacolo. Auditorium Santa Chiara Sansepolcro).

La Compagnia Onda Larsen di Torino porterà in scena Delitto Imperfetto, una commedia irriverente, politicamente scorretta e a tratti grottesca, su testo di Claudio Insegno (20 agosto Pieve Santo Stefano, piazza della Collegiata).

Con la Compagnia Chille della Balanza approfondiremo la vita di un paziente dell’ex Ospedale Psichiatrico di San Salvi a Firenze; Siete venuti a trovarmi? è teatro dell’incontro, o per meglio dire, del desiderio e dell’attesa dell’incontro, si basa su una narrazione in prima persona, che alterna momenti amari e divertenti nel raccontare la storia vera di una disarmante, tenera solitudine (21 agosto, anfiteatro Campaccio Sansepolcro).

Il 22 agosto Michele Casini nella splendida cornice del Castello di Sorci, in una serata all’aperto dove è possibile godere anche della cena presso la Locanda (previa prenotazione), condurrà il pubblico nella genesi dell’operetta Il Pipistrello di Johann Strauss in dialogo continuo con vari brani filmati tratti da celebri esecuzioni in vari teatri del mondo.

Non mancherà la coproduzione con il Festival delle Nazioni di Città di Castello con un progetto speciale in prima assoluta Norvegia, spazi dell’anima con Caterina Casini, Maurizio Repetto voci recitanti e le musiche di Michele Mandrelli (26 agosto, Chiostro di Santa Chiara, Sansepolcro. 27 agosto, replica, Monterchi, giardino del museo della Madonna del Parto).

Nuovo Teatro Sanità porterà in scena La rosa del mio giardino spettacolo in cui, partendo dalle lettere ritrovate di Salvador Dalì a Federico Garcia Lorca, Mario Gelardi e Claudio Finelli hanno immaginato le lettere in risposta del poeta all’amico pittore (28 agosto, Auditorium Santa Chiara, Sansepolcro).

Il 2 settembre all’Auditorium Santa Chiara in scena lo spettacolo Cedesi macelleria in cambio di giardino in cui si parlerà di conflitti intimi ed epocali, il cui testo è stato approvato da Medici Senza Frontiere, interpreti Chiara Condrò e Stefano Skalkotos.

Il canto delle Sirene è il progetto liberamente tratto dal Canto XII dell’Odissea presentato dalla compagnia Diesis Teatrango e che, inoltre, proporrà un laboratorio incentrato sulla relazione tra risonanza sonora ed espressione corporea (4 settembre dalle ore 17 alle 19 laboratorio, alle ore 21.15 spettacolo, anfiteatro Campaccio Sansepolcro).

Il 16 e il 17 settembre all’Auditorium Santa Chiara debutta Giovanna D’Arco. Le donne e la scelta per la regia di Filippo d’Alessio, uno spettacolo che ci vuole mostrare non più Giovanna l’Eroina, Giovanna la Santa, Giovanna la Strega… ma solo Giovanna, una donna con le sue contraddizioni, le sue paure, la sua passione, la sua irruente vitalità e fragilità.

Si prosegue con I marziani al mare della Compagnia Teatri d’Imbarco, spettacolo di sicuro divertimento, un omaggio alla tradizione del teatro vernacolare fiorentino (18 settembre, anfiteatro Campaccio Sansepolcro) e con il concerto Requiem di Mozart eseguito dall’ensemble vocale-strumentale del Conservatorio di Perugia e realizzato in collaborazione con il Centro Studi Musicali Valtiberina (24 settembre Auditorium Santa Chiara Sansepolcro).

Infine si chiude questo viaggio il 26 settembre presso l’Auditorium Santa Chiara con lo spettacolo Un tè per due regine il racconto di due affascinanti e geniali donne che hanno costruito e deciso le sorti dell’arte contemporanea negli Stati Uniti e in Italia: Peggy Guggenheim e Palma Bucarelli magistralmente interpretate da Caterina Casini e Marilù Prati per la regia di Francesco Suriano.

 

Terre in Festival 2021

 

PROGRAMMA

31 luglio, Caprese Michelangelo Giardino Museo Casa Natale di Michelangelo ore 21.00

BAR MOMENTS

Compagnia Teatro Umano

produzione Laboratori Permanenti

autore Richard Martinez

interpreti Richard Martinez, Davide la Fauci, Caroline Montes

scene, costumi, suoni Richard Martinez, Davide la Fauci, Caroline Montes

regia Richard Martinez

In un bar di provincia, alle porte del 1940, si svolge la vita modesta e monotona di Lila, proprietaria del bar, di sua figlia e di altri cinque ordinari avventori. Personaggi che si incontrano e scontrano, mostrano le loro contraddizioni e ci ricordano quanto sia labile il confine tra passato e presente. La maschera contemporanea permette un racconto in forma di commedia, che in modo leggero e divertente fa riflettere sul ripetersi quasi disarmante dei corsi e dei ricorsi storici.

 

 

 

5 agosto, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 21.15

LA PAURA MANGIA L’ANIMA

di Rainer Werner Fassbinder

coproduzione Laboratori Permanenti e Theater Rotwelsch

traduzione e regia di Alberto Fortuzzi

drammaturgia Winni Victor

con Caterina Casini, Abdelalii Fnina, Paola Giuntini, Mauro Silvestrini, Umberto Nicastro, Roberto Cangi, Giulia Mariotti, Irene Bistarelli

prova aperta

L’autore narra, attraverso la vicenda di Emmi e Ali, le contraddizioni di un sociale che si definisce democratico ma in realtà contiene forti tensioni razziste. 

Progetto sperimentale di messa in scena aperta al pubblico, vede accanto al regista e ai due attori principali, 6 attori, tra allievi e no, comporre il coro, che, come nella tragedia greca, rappresenta in questo spettacolo la pressione sociale e il giudizio morale che la società emette di continuo su individui che non si comportano conformemente alle regole prestabilite.

 

 

 

8 agosto, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 19.00

L’ARTE DELL’ATTORE E LA MASCHERA

Dimostrazione finale corso di formazione Nuovo Imaie a cura di Fabio Mangolini

Durante il laboratorio gli attori hanno sperimentato la dimensione vitale che scaturisce dal lavoro in maschera, per cercare una verità di gioco profonda, essenziale. L’incontro con il pubblico sarà la tappa conclusiva del percorso affrontato.

 Ingresso gratuito

 

 

 

12 agosto, Sestino Anfiteatro ore 21.00

BAR MOMENTS

Compagnia Teatro Umano

produzione Laboratori Permanenti

autore Richard Martinez

interpreti Richard Martinez, Davide la Fauci, Caroline Montes

scene, costumi, suoni Richard Martinez, Davide la Fauci, Caroline Montes

regia Richard Martinez

 

 

 

13 agosto, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 21.15

DESCONOCIDO

Compagnia Teatro Umano 

autori Richard Martinez e Caroline Montes

regia, scene, costumi, suono Richard Martinez, Davide La Fauci, Caroline Montes, Omar Pelosi

interpreti Richard Martinez, Davide La Fauci, Caroline Montes

Una commedia divertente in maschera contemporanea, scritta in forma di canovaccio, ambientata ai tempi “dell’influenza spagnola”, arricchita con effetti sonori e musiche. L’impronta ironica delle scene e le numerose caricature, ben si conciliano con la drammaticità̀ del contesto storico: si racconta un drammatico capitolo della storia umana mai come adesso attuale, attraverso l’ironia e la leggerezza delle maschere.

 

 

 

13 agosto, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 17.00-20.00

IL LINGUAGGIO DELLA DEA

Laboratorio a cura di Bruna Braidotti – Compagnia Arti e Mestieri

Il seminario esplora le possibilità espressive delle donne ricorrendo alle suggestioni stimolate dalle riflessioni del pensiero femminile contemporaneo e dalle scoperte di studiose e ricercatrici sul matriarcato arcaico.

 

 

 

14 agosto, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 21.15

ITALIA

le donne italiane al voto

Compagnia Arti e Mestieri

con Bruna Braidotti e Bianca Manzari

testo e regia Bruna Braidotti

collaborazione alla regia Roberto Corona

Il voto alle donne in Italia nel ’46 ha aperto il contrastato cammino delle successive conquiste che sono state raggiunte anche in anni recenti e che sono ancora da raggiungere. Per raccontare questa storia di democrazia e riflettere sul controverso e difficile rapporto fra donne e politica, fra personale e politico, lo spettacolo segue il filo dei ricordi di una donna battezzata con il nome Italia e della sorella Margherita.

 

 

 

16-17-18 agosto, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara dalle 16.00 alle 18.30

Ho fatto un sogno

Compagnia Settimo Cielo

laboratorio per bambini e adulti (età dai sei anni in su)

a cura di Gloria Sapio e Maurizio Repetto

Il sogno è il regno della fantasia, il palcoscenico dove incessantemente diamo vita alla rappresentazione di noi stessi. Questo laboratorio nasce dall’idea di aiutare i piccoli partecipanti a dare voce al loro mondo interiore attraverso il linguaggio del Teatro d’Ombre. Gli adulti sono invitati ad affiancarli e assisterli nel gioco, con l’auspicio di far nascere “un nuovo sodalizio”, una migliore sintonia, attivata dalla riscoperta del bambino che ciascuno conserva in sé.

 

 

 

19 agosto, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara ore 19.00

Ho fatto un sogno

Compagnia SettimoCielo

di e con Gloria Sapio e Maurizio Repetto

disegno luci Luca Pastore

organizzazione Federica Terribile

Messa in scena liberamente ispirata a “Sogno di una notte di mezza estate” di W. Shakespeare. All’interno del Sogno, rielaborato e riadattato per l’occasione, gli attori Gloria Sapio e Maurizio Repetto creeranno degli spazi entro cui condurre i partecipanti, che daranno vita, attraverso le ombre, alle loro creazioni fantastiche.

Il laboratorio è collegato allo spettacolo che, oltre agli attori, prevede la partecipazione dei bambini (e degli adulti) che animeranno le figure di Teatro d’ombre da loro stessi realizzate: un gioco collettivo e stimolante, un’avventura fatta di emozioni da vivere insieme.

 

 

 

20 agosto, Pieve Santo Stefano, Piazza della Collegiata ore 21.00

DELITTO IMPERFETTO

Compagnia Onda Larsen

scritto da Claudio Insegno

regia Andrea Borini

con Riccardo De Leo, Gianluca Guastella, Lia Tomatis

scene e costumi Augusta Tibaldeschi

realizzazioni scenografiche Yasmin Pochat

Lui, lei, l’altro… lei, l’altro, lui… lui, l’altro, lei: quando l’amore diventa confusione, poi ossessione e infine delitto. Un delitto … quasi perfetto: perché non è facile improvvisarsi killer, non tutti sono portati per il crimine, e il risultato può essere piuttosto imperfetto; per non dire goffo; per non dire disastroso, Sicuramente esilarante!

 

 

 

21 agosto, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 21.15

SIETE VENUTI A TROVARMI?

Compagnia Chille de la Balanza

di e con Matteo Pecorini

Narrazione in prima persona della vita di un paziente dell’ex Ospedale Psichiatrico di San Salvi a Firenze, che alterna momenti amari e divertenti. A.L.  è un carabiniere del sud trasferitosi a Firenze nei primi anni ’70. La lontananza da casa, la perdita delle proprie radici e altri cambiamenti, concorrono ad acuire le sue fragilità, facendolo cadere in un “esaurimento” che la società avrà la pretesa di guarire mediante internamento in manicomio.

 

 

 

22 agosto, Anghiari Castello di Sorci ore 21.00

IL PIPISTRELLO DI STRAUSS

INCONTRI CON LA MUSICA

narrazione di Michele Casini

possibilità cena alla Locanda di Sorci (con prenotazione)

Una serata all’aperto dove è possibile godere anche della cena presso la Locanda del Castello; un momento culturale circondati dalla natura in cui seguire i racconti su l’operetta Il Pipistrello di Johann Strauss

Michele Casini conduce il pubblico nella genesi dell’operetta, nei meandri della brillante trama, fungendo da “narratore recitante”, in dialogo continuo con vari brani filmati da Il Pipistrello, tratti da celebri esecuzioni in vari teatri del mondo.

 

 

 

 

26 agosto, Sansepolcro Chiostro di Santa Chiara ore 21.00

27 agosto, Monterchi Giardino Museo Madonna del Parto ore 21.00 REPLICA

NORVEGIA, SPAZI DELL’ANIMA

testi di Henrik Ibsen, Ludvig Holberg, Neil Gaiman a cura di Caterina Casini

musiche e live electronics di Michele Mandrelli in prima esecuzione assoluta 

Caterina Casini voce recitante

Maurizio Repetto voce recitante

Stefano Macaione scenografia

Gloria Sapio movimenti delle ombre

coproduzione Festival delle Nazioni e Associazione Culturale Laboratori Permanenti

 Tre diverse narrazioni norvegesi confluiscono nel racconto, dove la visionarietà allarga gli spazi, si fa poetica e poi ironizza sulle piccolezze del mondo. Stimolano l’immaginario le ombre e le forme narranti ed emblematiche di Stefano Macaione, animate da Gloria Sapio, mentre la creatività musicale di Michele Mandrelli si sviluppa passo passo assieme al racconto, in modo performativo. Il dialogo si snoda in scena fra gli attori Caterina Casini, regista della intera performance, e Maurizio Repetto.

 

 

 

28 agosto, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara ore 21.15

LA ROSA DEL MIO GIARDINO

Nuovo Teatro Sanità

di Claudio Finelli

regia Mario Gelardi

con Simone Borrelli, Alessandro Palladino

coreografie Danilo Di Leo

scene e costumi Rachele Nuzzo

luci Alessandro Messina

aiuto regia Davide Meraviglia

Partendo dalle lettere ritrovate di Salvador Dalì a Federico Garcia Lorca, Mario Gelardi e Claudio Finelli hanno immaginato le lettere in risposta del poeta all’amico pittore. Poesia, pittura, amicizia, sentimenti che sfiorano l’amore, in un rincorrersi di parole e disegni. Nove anni di lettere reali e immaginarie.
Nello spettacolo rimane inalterata la separazione (anche fisica) tra i due artisti, mai diventata vero amore così come agognato da Lorca. Le lettere di Dalì, inviate all’amico, ci raccontano di un rapporto cinico che si scontrava con una disperata ricerca d’amore. La messa in scena è essenziale, le lettere vengono restituite nella loro purezza.

 

 

 

2 settembre, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara ore 21.15

CEDESI MACELLERIA IN CAMBIO DI GIARDINO

produzione Laboratori Permanenti

con Chiara Condrò, Stefano Skalkotos

scenotecnica Piero Ercolani

testo e regia Caterina Casini

Marta e Vittorio sono una coppia di quarantenni che si amano, convivono e non hanno figli. Il loro equilibrio entrerà in crisi quando Marta annuncia a Vittorio che partirà con un’organizzazione umanitaria verso un fronte di guerra, dove i medici in prima linea operano incessantemente. La coppia si scontra e le divergenze toccano temi personali e universali, nella ricerca di una riconciliazione. Lo spettacolo parla di conflitti intimi ed epocali e della ripercussione del clima internazionale sul quotidiano delle persone.

Il testo è stato approvato da Medici Senza Frontiere.

 

 

 

4 settembre, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 17.00-19.00

Il potere evocativo dei suoni

Laboratorio a cura di Compagnia Diesis Teatrango

 Un incontro esperienziale incentrato sulla relazione tra risonanza sonora ed espressione corporea. La vibrazione fisica stimolata dal racconto musicale e verbale.

 

 

4 settembre, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 21.15

IL CANTO DELLE SIRENE

Liberamente tratto dal Canto XII dell’Odissea  

Compagnia Diesis Teatrango

progetto musicale e vocale Claudia Bombardella, Silvio Trotta

drammaturgia Piero Cherici

regia Barbara Petrucci, Piero Cherici

con Claudia Bombardella, Silvio Trotta, Barbara Petrucci, Filippo Mugnai, Piero Cherici

Il canto delle sirene è il canto misterioso che ci esalta e ci seduce. Odisseo si fa legare all’albero pur di poterlo ascoltare senza perdersi e fa mettere i tappi di cera agli altri suoi compagni, impedendo loro di goderne. Un canto e una poesia, quindi, che non hanno più ascoltatori né pubblico. Il pubblico stesso può farsi poesia? Nello spettacolo la poesia e il canto si fanno racconto di incontri e viaggio, alterità e seduzione

 

 

11 settembre, Monterchi Teatro Comunale ore 21.00

BAR MOMENTS

Compagnia Teatro Umano

produzione Laboratori Permanenti

autore Richard Martinez

interpreti Richard Martinez, Davide la Fauci, Caroline Montes

scene, costumi, suoni Richard Martinez, Davide la Fauci, Caroline Montes

regia Richard Martinez

 

 

16-17 settembre, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara ore 21.15

GIOVANNA D’ARCO. LE DONNE E LA SCELTA

Seven Cults Produzioni

di David Norisco e Filippo d’Alessio

con Maddalena Rizzi, Marco Prosperini, Alioscia Viccaro, Ana Kusch

scene e costumi Tiziano Fario

regia Filippo d’Alessio

Giovanna D’Arco non cede mai alla tentazione di arretrare a una condizione determinata dal contesto sociale. Ogni suo atto, ogni sua scelta affermano con forza la sua libertà già nel semplice e fortemente simbolico vestire da uomo. Una lotta con sé stessa di fronte a scelte in cui l’essere donna richiede passaggi di rottura con vissuti ingombranti determinati dalla logica del potere. Non più Giovanna l’Eroina, Giovanna la Santa, Giovanna la Strega… davanti al suo destino c’è solo Giovanna, una donna con le sue contraddizioni, le sue paure, la sua passione, la sua irruente vitalità e una fragilità che non cede mai posto al rimpianto o all’autocommiserazione.

 

 

18 settembre, Sansepolcro Anfiteatro Campaccio ore 21.15

I MARZIANI AL MARE

Compagnia Teatri d’Imbarco

di Alberto Severi

con Beatrice Visibelli, Marco Natalucci

regia Nicola Zavagli

Firenze 1963. Condominio di periferia. Alvaro e Mara sono una coppia di mezza età: comunista sfegatato lui, pia e devota a Papa Giovanni lei. Regia e interpretazione amplificano il lato grottesco della storia grazie anche ad una scena di gusto fumettistico e una lingua toscana senza censure che ci fa ridere di cuore lasciandoci però quell’amaro in bocca dovuto forse al nostro riconoscersi in loro. Un omaggio ridente e poetico dell’autore e della compagnia alla tradizione del teatro vernacolare fiorentino.

 

 

24 settembre, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara ore 21.15

REQUIEM DI MOZART

Wolfgang Amadeus Mozart –  Requiem in re minore K626

Versione per soli, quattro voci di coro e pianoforte a quattro mani di Carl Czerny

Ensemble Vocale-Strumentale del Conservatorio di Perugia

In collaborazione con la classe di Musica da Camera – docente M° Costantino Mastroprimiano

Elena Antonini sopranoGiulia Maccabei mezzosoprano

Federico Savini tenoreFrancesco Palmieri basso

Carolina Calabresi – Nicolò Biccheri duo pianistico 

 

 

 

26 settembre, Sansepolcro Auditorium Santa Chiara ore 21.15

UN TÈ PER DUE REGINE

Laboratori Permanenti in collaborazione con GITIESSE Artisti Riuniti

interpreti Caterina Casini e Marilù Prati

testo di Casini Prati Suriano

regia Francesco Suriano

Un tavolino e una teiera di porcellana “veneziana”; il calore della teiera come a rappresentare l’umore che le due donne hanno nutrito l’una verso l’altra. Si tratta di Peggy Guggenheim e Palma Bucarelli che si osservano in tralice. Da questo “quadro” inizia il racconto di due affascinanti e geniali donne che hanno costruito e deciso le sorti dell’arte contemporanea negli Stati Uniti e in Italia.

 

.

 

Biglietteria

Intero € 10,00  

Ridotto under25 – over65 € 7,00

Ridotto CRAAL € 6,00*

* Buitoni, Sezione Soci Coop Sansepolcro, Associazione Amici della Musica Sansepolcro, Centro Studi Musicali Valtiberina, Società Rionale Porta Romana

Ridotto bambini fino a 6 anni e operatori spettacolo € 5,00 

Card 4 spettacoli € 25,00 

Card 6 spettacoli € 33,00 

Card a scalare utilizzabile anche da più persone per lo stesso spettacolo

 

Per la serata del 22 agosto presso il Castello di Sorci sarà possibile usufruire su prenotazione della convenzione spettacolo + cena a € 27

Per lo spettacolo del 26 agosto presso il Chiostro di Santa Chiara: biglietto unico € 10

 

Info e prenotazioni Sansepolcro:
cell. 379 125 3567
info@laboratoripermanenti.com

www.laboratoripermanenti.com

 

La prevendita è disponibile a partire dal 26 luglio 2021 

 

Spazio Campaccio, Sansepolcro Largo Mons. Luigi Di Liegro dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00

Ufficio Turistico di Sansepolcro in Via G. Matteotti, 8 tel 0575 740536

biglietteria online: https://oooh.events

 

 

Tutte le normative anti covid saranno rispettate

Condividi su:

Dettagli

Inizio:
31 Luglio
Fine:
26 Settembre
Categorie Evento:
,

Luogo

Sansepolcro, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano e Sestino
Italia + Google Maps
Sito web:
www.laboratoripermanenti.com
Condividi su: