Giorgia Leuratti

Teatro
Giorgia Leuratti

TONI all’Argot: La recensione

Un uomo steso a terra; nell’udire un gemito sobbalza, frastornato barcolla, deambula incerto sulla scena; scarpe, bottiglie, resti dispersi di

Teatro
Giorgia Leuratti

TUTT’INTERA: La recensione

Nulla occupa il palco se non due figure; vestite di nero, compongono un collage di ricordi, fondono memorie di menti

Teatro
Giorgia Leuratti

I PRETENDENTI: La recensione

Su un trittico si articola la scena; dapprima una lite ne anima la parte sinistra, poi la luce si sposta

Teatro
Giorgia Leuratti

LA LOCANDIERA: La recensione

Un bianco diffuso domina la scena, bianco delle parrucche, cipria sui volti, candore antico dei preziosi costumi (Maria Barbara de