SONO 26 LE OPERE SELEZIONATE CHE ANDRANNO IN CONCORSO ALLA V EDIZIONE DELL’IVELISECINEFESTIVAL

 

Saranno 26 le opere cinematografiche che andranno in Concorso alla V Edizione dell’IveliseCineFestival, e non le circa 40 opere preventivate.

Su oltre 300 candidature da tutto il mondo, ad animare il grande schermo delle sedi artistiche del festival di cortometraggi e documentari, prodotto dal Teatro Ivelise e dall’Associazione Culturale Allostatopuro ed organizzato con il patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Roma, di Acsi e Metis Teatro e in collaborazione con Teatro Kopò, il Caffè Letterario Mangiaparole, il Laboratorio di Arti Sceniche diretto da Massimiliano Bruno, saranno poco più della metà delle opere presentate alle precedenti edizioni.

Questa una delle grandi novità dell’edizione in arrivo, non la prima nella storia del festival romano, realtà che cresce e si evolve di anno in anno. La decisione difficile è stata presa dalla Direttrice Artistica, Brenda Monticone Martini che, affiancata dalla critica cinematografica Marina Pavido, ha voluto indirizzare la manifestazione verso una selezione più rigida rispetto agli anni precedenti.

Sono 6 le categorie di genere che si costituiscono, a mancare quest’anno sarà la categoria di genere Fantasy:

  • Documentario
  • Tematica Sociale
  • Drammatico
  • Commedia
  • Horror
  • Animazione

Ricordiamo che la manifestazione si svolgerà, con una proiezione parallela, nei giorni 20 – 21 e 22 febbraio 2020 al Teatro Ivelise ed in altre sedi artistiche della Capitale, tra cui il Caffè Letterario Mangiaparole, Metis Teatro ed il Laboratorio di Arti Sceniche diretto da Massimiliano Bruno. La rete delle proiezioni è in continua espansione e ci saranno grandi novità in arrivo.

Domenica 23 febbraio si svolgerà la premiazione delle opere vincitrici con, a seguire, la tavola rotonda di “chiusura festival”, tra finalisti, addetti stampa e membri della Giuria.

Anche quest’anno il pubblico dell’IveliseCineFestival sarà partecipativo, in quanto, costituirà GiuriaPopolare, avendo la possibilità di votare la “Migliore Opera a Categoria di Genere” nelle giornate del 20 e 21 febbraio.

Come per le precedenti edizioni, ricordiamo che si è costituita una Giuria di Esperti, composta da nomi illustri del panorama cinematografico italiano e internazionale. Quest’anno i membri della Commissione sono: Maurizio Di Rienzo(Presidente della Commissione dei Giurati – Giornalista e Critico Cinematografico), Daniele Barbiero(Vincitore per due edizioni di seguito del festival – Regista e Autore), Fabrizio Lucci(Direttore della Fotografia), Vincenzo Alfieri(Attore e Regista)e Maddalena Ravagli(Autrice e Sceneggiatrice).

Saranno loro a decretare: la Miglior opera fra tutte, la Miglior Regia, la Miglior Sceneggiatura, la Miglior Fotografia, il Miglior Montaggio, il Miglior Attore e la Migliore Attrice, l’Attore Rivelazionee l’Attrice Rivelazione.

La grande novità, introdotta dalla seconda edizione del festival, sono le Nomination, quattro per ogni singolo premio, decretate sempre dalla Commissione di Esperti, che condurranno i finalisti fino alla serata di Premiazione dove si scopriranno i vincitori.

 

OPERE IN CONCORSO

IveliseCineFestival 2020

 

Categoria di genere ANIMAZIONE

 

“Song Sparrow”

Regia:Farzaneh Omidvarnia
Produzione:Farzaneh Omidvarnia
Sceneggiatura:Farzaneh Omidvarnia, Mehdi Rostampour
Direzione della Fotografia:Farzaneh Omidvarnia
Montaggio:Farzaneh Omidvarnia – Durata:11’ 43”

 

Sinossi:Un gruppo di rifugiati prova a raggiungere un paese sicuro in cerca di una vita migliore. Pagano un contrabbandiere per trasportarli oltre il confine in un camion frigo. Tuttavia, la gelida temperatura del camion trasforma le loro speranze per un futuro migliore in una lotta feroce per la sopravvivenza.

 

“Inanimate”

Regia:Lucia Bulgheroni
Produzione:NFTS – National Film and Television School
Sceneggiatura:Andrew Eu, Lucia Bulgheroni
Direzione della Fotografia: Ronnie McQuillan, Lucia Bulgheroni
Montaggio: Raphael Pereira
Cast:Erin Austen, Jay Taylor, Jassa Ahluwalia – Durata:8’ 40’’

 

Sinossi: Katherine ha una vita normale, un lavoro normale, un fidanzato normale e un appartamento normale. O almeno è quello che pensa fino al momento in cui tutto comincia a caderle letteralmente a pezzi!

 

“An Idea”

Regia:Juan Paulin
Produzione:Juan Paulin
Sceneggiatura:Juan Paulin
Direzione della Fotografia: Juan Paulin
Montaggio:Juan Paulin, Mauricio Bustamante
Durata:6’ 33

 

Sinossi: Possono succedere tante cose quando si è in cerca di un’idea

 

Categoria di genere COMMEDIA

 

“Lo Schiacciapensieri”

Regia: Domenico Modafferi
Produzione:Barbara Simone Roberti, Domenico Modafferi
Sceneggiatura:Domenico Modafferi, Giovanni Grandoni
Direzione della Fotografia: Fabio Paolucci
Montaggio:Matteo Serman
Cast:Pierpaolo Spollon, Camilla Semino Favro – Durata:13’ 19”

 

Sinossi: Giuseppe è un ragazzo a cui manca la mano sinistra. Ma quando incontra la bellissima Viola, nasconde la sua condizione, fingendo addirittura di essere un pianista.

 


“Si sospetta il movente passionale con l’aggravante dei futili motivi”

Regia:Cosimo Alemà

Pruduzione:Reef Comunicazione, Kahuna Film, 9.99 Films, Viva Productions, Bmovie Italia
Sceneggiatura:Armando Maria Trotta
Direzione della Fotografia:Gianluca Sansevrino
Montaggio:Giulio Tiberti
Cast:Irene Ferri, Anna Ferraioli Ravel, Pilar Fogliati, Nina Fotaras – Durata:19’ 40”

Sinossi: Giulia si prepara a trascorrere un week-end con Lucio. Tuttavia, ad aspettarla nella villa in cui si sono dati appuntamento non trova lui, ma tre sconosciute. Sono le tre amanti di Lucio che, come lei, hanno ricevuto lo stesso messaggio due giorni prima. L’uomo è irreperibile e tra di loro serpeggia una sola domanda: perché ha voluto riunirle lì?

 

”Deaf Love”

 Regia: Michele Bertini Malgarini
Produzione:Romolo + Giuly (Fox Italia), Claudio Esposito, Baikonour, Earth (Rai Cinema)
Sceneggiatura:Michele Bertini Malgarini
Direzione della Fotografia:Fabio Paolucci
Montaggio:Ugo Piva
Cast:Alessandro D’Ambrosi, Eugenia Costantini, Vincenzo De Michele
Durata:15’ 00”

Sinossi: Due giovani, un amore e una meravigliosa isola in cui vivono soltanto persone sorde. Paolo è un musicista ed è totalmente innamorato di Claudia, che non ha mai incontrato ma con cui chatta spesso. AL fine di incontrarla, si recherà nell’isola in cui la ragazza abita, pronto a viversi il loro amore.

 

Categoria di genere TEMATICA SOCIALE